Elena Ceste, così il marito cercava un’altra moglie. Ecco gli sms…


Sostituire Elena, ecco l’obiettivo di Michele Buoninconti, l’uomo accusato di aver ucciso la moglie. Otto mesi dopo la scomparsa di Elena Ceste, la vita va avanti. Michele conosce una donna residente in Calabria. Lo riporta La Stampa. “Fra noi c’è feeling. scrive. Lei risponde: “Quando il cuore batte forte come il mio, credo di sapere il perché. Ma io gli parlo, al mio cuore. Io gli dico di stare più tranquillo perché l’amore nella tua vita potrebbe ritornare”. Ma alla fine sembra prevalere l’entusiasmo: “Magari in futuro a quest’ora tu starai lavorando, mentre io ti aspetterò in casa e preparerò la cena al mio amore e ai bambini! Magari ne arriverà un quinto…”. Michele Buoninconti: “Grazie Teresa, mi fai commuovere. Ti sto scrivendo con le lacrime agli occhi. Sei una persona eccezionale. Eccezionale dovrà essere la persona che sostituirà Elena”. Questo scambio di messaggi è citato nell’ordinanza del gip perché “dimostra il totale distacco e disinteresse di Michele Buoninconti nei confronti della moglie”. Non soffriva per la sua scomparsa: “Non era affettivamente legato”.








 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it