Mentì sulla laurea e scappò di casa. È tornato dopo 3 anni


Un bella storia per iniziare il 2015. Francesco Rigoli era scomparso da Sordio, in provincia di Lodi, il 31 ottobre del 2011 e per cercarlo si era mossa anche la Polizia. Quando però ormai ora chiaro che si era allontanato volontariamente, le indagini erano state chiuse. Solo la famiglia aveva continuato a chiedere aiuto per ritrovare il giovane, attraverso Chi l’ha visto? e una pagina facebook nella quale raccoglievano segnalazioni e lanciavano appelli al ragazzo perché  si facesse vivo. “Ti prego, se hai un cuore fatti vivo”, scriveva la zia Carla alla vigilia di Natale. Alla fine, il colpo di scena: a Capodanno Francesco è ritornato a casa. (continua dopo la foto)







È stata sua madre ad annunciare su Facebook la buona notizia. Il ragazzo ha ormai 27 anni e cosa ha fatto di preciso in questi tre anni non si sa. Di certo è stato in Francia, ad Aubagne, al centro di reclutamento della Legione Straniera, dove però non si è arruolato. E ora si moltiplicano le congetture sui motivi, di certo personali, che lo hanno portato ad allontanasi dalla famiglia quella sera di Halloween del 2011, quando disse che andava a una festa con alcuni colleghi universitari. Chissà quanto hanno pesato le bugie dette allora, quando assicurava a mamma e papà di essere a un passo dalla laurea, mentre il suo libretto rivelava che mancavano ancora molti esami…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it