Aprite quella porta maledetta, e la paura diventa turismo (scoprite cosa c’è dentro)


 

La porta ”maledetta” nel cuore di Praga diventa meta per turisti. Ci sono ancora i tubi arrugginiti e dietro quella porta resta quell’alone di paura che accompagnava quel rifugio durante la Guerra Fredda. Il tunnel – che ha superficie di 1332 metri quadrati e può ospitare 1300 persone – fu costruito per proteggersi dalle eventuali esplosioni nucleari tra gli anni ’50 e ’60 ed è aperto un giorno al mese.







Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it