La devozione della bassottina, aspetta in ospedale il padrone morto da un anno


Ha gli occhi tristi di chi soffre ma spera ancora: è una storia commovente quella che arriva dalla Siberia e vede protagonista una cagnolina di nome Masha talmente fedele al suo padrone da continuare ad aspettarlo tutti i giorni davanti all’ingresso di un ospedale. Due anni fa l’uomo fu ricoverato nella struttura ospedaliera di Novosibirsk dove morì.

 








Da allora Masha tutte le mattine si presenta davanti all’ingresso dell’ospedale con la speranza di rivederlo.Un esempio di fedeltà canina, che ricorda quella di Hachiko il cane di razza Akita Inu che per dieci anni tornò tutti i giorni davanti alla stazione da cui il suo padrone prendeva il treno per andare al lavoro e la cui storia è stata raccontata nel film strappalacrime “Hachiko-Il tuo migliore amico”.




A niente è servito darle una nuova casa. Masha è scappata per ritornare nello stesso luogo dove era arrivata con il suo vecchio padrone, un pensionato del villaggio di Dvurechie: alla reception dell’ospedale. Ed è di questi giorni la notizia che il direttore sanitario ha deciso di adottarla creandole uno spazio accogliente. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it