“Posso fare un film horror”. Mangia una mela al giorno, arriva a pesare 17 chili. La storia choc di Kristina


I disordini alimentari, di cui anoressia e bulimia sono le manifestazioni più note e frequenti, sono diventati una vera e propria emergenza di salute per gli effetti devastanti che hanno sulla salute e sulla vita di adolescenti e giovani adulti. Se non trattati in tempi e con metodi adeguati, i disordini alimentari possono diventare una condizione permanente e nei casi gravi portare alla morte.

Nella maggioranza dei casi l’anoressia insorge nell’adolescenza, ma il disturbo può presentarsi anche più precocemente (già nell’infanzia) oppure dopo i 40 anni. A esserne interessate sono soprattutto ragazze e giovani donne, ma negli ultimi anni, la diffusione della malattia è in aumento anche tra i ragazzi. L’anoressia è conseguente al rifiuto ad assumere cibo, determinato da una intensa paura di acquistare peso o diventare grassi, anche quando si è sottopeso. (Continua a leggere dopo la foto)






A causa dell’anoressia, Kristina Koryagina, una giovane donna originaria di Barnaul, in Russia, è arrivata a pesare 17 chili. La sua storia nel 2018 è rimbalzata su tutto il web diventando in breve tempo molto popolare. La sua grave condizione ha impressionato gli utenti del web e la celebre blogger Maria Kohno, venuta a conoscenza del suo caso, ha deciso di raccontare la sua storia e di raccogliere denaro per aiutarla. (Continua a leggere dopo la foto)






Kristina ha cominciato a perdere peso da bambina. A soli 9 anni ha iniziato a mangiare appena una mela al giorno e durante le ore di studio dimenticava perfino di pranzare. Ora ha 26 anni e il suo peso continua a scendere. Le è diventato quasi impossibile camminare e quando lo fa deve fermarsi per far riposare le gambe, che ormai non riescono più a reggere. Alla giovane è stata diagnosticata l’anoressia nervosa, una condizione patologica che porta i malati a rifiutare di mangiare. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Мария Кохно (@marynova888)

 

Lo stato di eccessiva magrezza del corpo di Kristina è impressionante e a causa della malattia soffre di gastrite, gastroduodenite e ptosi renale.
Ma lei non perde il sorriso e ironizza spesso sul suo aspetto dichiarando di “essere la protagonista perfetta per un film dell’orrore”. Con l’aiuto della blogger spera di uscire dal baratro dell’anoressia e proseguire gli studi per iniziare una nuova vita.

 

 

“Dobbiamo riaprire, pazienza se qualcuno morirà”. Covid, bufera sul ‘pezzo grosso’ dopo il suo discorso choc

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it