“Ho smesso di invecchiare 20 anni fa”. Sembra un ragazzino ma non lo è: la sua vera età


A vederlo sembra un adolescente ma non lo è. Succede molto spesso nella quotidianità che non credano alla sua vera età e lo scambino per un minorenne e questa situazione lo infastidisce. La sua storia ricorda quella di Benjamin Button, interpretato da Brad Pitt nel famoso film omonimo.

Si chiama Denis Vashurin, residente in un villaggio nella regione della Russia orientale di Primorye e per ragioni sconosciute il suo corpo ha smesso di invecchiare quando aveva 13 anni, come ha raccontato in un’intervista al canale di YouTube Vasya na sene. In realtà Denis ha iniziato a rendersi conto che non era come gli altri già in tenera età. Fin dall’asilo è cresciuto più lentamente dei suoi coetanei, anche se non gli dava molta importanza. (Continua dopo la foto)






Il suo aspetto fisico, ha spiegato nell’intervista, non ha influenzato i suoi studi. A scuola aveva buoni voti, anche in educazione fisica, e per alcune cose era anche più bravo dei suoi coetanei. Ma quando ha preso coscienza che non sarebbe mai stato uguale agli altri ragazzi della sua età, inizialmente si è sentito a disagio: “Ho pensato a come sarebbe stato tutto, come sarebbe stata la mia vita, quanto sarebbe stato difficile per me”. (Continua dopo la foto)






Ancora oggi Denis, che ha 32 anni anche se non li dimostra, si chiede perché gli stia succedendo tutto questo, anche se non ha rivelato se è mai stato da specialisti per scoprirlo. Ha una fidanzata e lavora in una società di fornitura di elettricità. Sta bene nel suo villaggio perché tutti si conoscono e non gli chiedono nulla. Gli piace anche trascorrere il suo tempo libero lontano dalla gente, nella foresta, a caccia o pescando. (Continua dopo le foto)



 


Ma come detto a volte Denis deve affrontare dei problemi perché le persone non credono che lui effettivamente abbia 32 anni. Una volta è stato fermato da un ispettore del traffico che sospettava che fosse un minore che aveva incollato la sua foto sulla carta d’identità di un adulto. Quando ha controllato la sua età nel database, l’ufficiale ha scherzato su quanto fosse giovane. “Perché devo spiegare ogni volta?”, si chiede lui.

Si droga e si addormenta nel letto vicino al figlio: bimbo di 4 mesi muore schiacciato

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it