Coliesa di ‘Vite al limite’ a un passo dalla morte. Poi la rinascita: come è diventata


Da anni ormai va in onda anche in Italia ‘Vite al limite’ è il programma di successo trasmesso su Real Time che negli Usa si chiama ‘My 600lb life’ con protagonista il noto chirurgo iraniano-americano specializzato in chirurgia vascolare e bariatrica, il dottor Nowzaradan.

Il chirurgo di Houston propone ai suoi pazienti di intraprendere un percorso per ridurre la dipendenza dal cibo, arrivando a perdere prima il peso necessario per accedere all’intervento di by-pass gastrico, e poi per finire nella lista degli interventi di liposuzione. Casi gravi e molto complessi che molte volte hanno però il lieto fine. Coliesa McMillian è una delle protagoniste che durante il programma ha avuto dei problemi molto gravi. (Continua a leggere dopo la foto)






La sua è stata davvero drammatica. Al suo arrivo a Houston dal dottor Nowzaradan, la donna, 41 anni e madre di ben quattro figli, pesava ben 290 chili. A complicare la situazione alcuni spiacevoli eventi che ha dovuto affrontare nel corso della sua vita. Da piccola è diventata orfana di madre, è stata separata dai suoi fratelli e affidata ad una casa famiglia. (Continua a leggere dopo la foto)






A 12 anni ha subito un abuso da parte del cugino dello zio, evento che di fatto ha segnato la sua adolescenza. La prematura morte del marito a causa di un incidente stradale ed un infarto sono altri due eventi che hanno spinto Coliesa a rifugiarsi irrimediabilmente nel cibo arrivando a pesare quasi trecento chili. La donna entra a far parte del suo percorso di cura con l’obiettivo, tramite il dimagrimento forzato con una dieta ferrea e molto rigida da seguire, di perdere sufficienti chili per poi sottoporsi all’operazione di bypass gastrico. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Dopo l’operazione le condizioni della donna sono precipitate ed è stata trasferita in terapia intensiva e messa in coma indotto per poterle salvare la vita. Dopo un mese la donna ha iniziato a riprendersi e oggi ha ricominciato a vivere. È tornata a casa, ha perso peso e oggi è una donna felice. “Sta bene, deve solo imparare di nuovo a fare tutto. – aveva raccontato una delle figlie a fine aprile, quando la donna si è svegliata dal coma – Era in terapia intensiva, ma non più. È ancora in ospedale ma sta molto meglio”.

Antonella Clerici, pessime notizie sul suo nuovo programma. La decisione cambia tutto

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it