Da 300 a 80 chili e solo grazie al dottor Nowzaradan. Billy è un’altra persona: il prima e dopo è impressionante


Sulla scia di “Vite al Limite”, il programma di successo che ha come protagonista il dottor Nowzaradan e i suoi pazienti che lottano da anni contro la grande obesità, è andato in onda lo speciale “Il ragazzo di 380 chili”. Quel ragazzo è Billy Robbins, un adolescente gravemente sovrappeso che è riuscito a dimagrire grazie all’aiuto del famoso Younan Nowzaradan, chirurgo iraniano-americano di 74 anni, specializzato in chirurgia vascolare e bariatrica.

Bill vive a Houston e qualche anno fa pesava 380 chili. Nelle prime puntate di presentazione del programma il ragazzo si è descritto come tanti altri adolescenti: colazione, televisione e videogiochi. A causa del suo peso Bill è immobilizzato a casa e impossibilitato a uscire. (Continua a leggere dopo la foto)






Fin da bambino ha avuto problemi di bilancia, ma negli ultimi tre anni, spiega durante l’intervista, ha raramente ha lasciato la sua stanza. Fino a quando è riuscito a perdere peso, Billy viveva insieme ai suoi genitori che cercavano di prendersi cura di lui. Per Billy anche le cose più semplici come allacciarsi le scarpe, andare in bagno o farsi una doccia erano una vera impresa e solo oggi, grazie al drastico dimagrimento, è riuscito a vivere una vita normale. (Continua a leggere dopo la foto)






La madre ha spiegato che i problemi erano arrivati circa tre anni prima delle registrazioni del programma. Billy aveva una corporatura robusta ma tutti pensavano che sarebbe diventato una stella del Football. “Non avrei mai immaginato che sarebbe diventato così”, ha raccontato la donna. “Le persone obese non possono fare nulla di normale”, ha detto ancora. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Quando Billy Robbins raggiunge i 380 chili decide di non voler vivere più così e chiede aiuto al dottor Nowzaradan. Dopo una iniziale perdita di peso Billy si sottopone a un intervento bariatrico e riesce a perdere 300 chili. Oggi l’aspetto di Bill è stravolto, è riuscito a tornare in forma e a godersi la sua vita.

“Che fisico!”. Da 300 a 70 chili grazie a dieta e palestra: la trasformazione ‘choc’ di Laura

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it