”È avvelenamento”. L’hanno trovata a terra, il corpo senza vita: per la splendida modella non c’è stato nulla da fare. Fan sotto choc


 

Bella, bellissima, stupenda e sfortunata. Parliamo di Natalia Makey, 44 anni, modella che è stata trovata morta nel suo appartamento a Minsk, capitale della Bielorussia. La prima cosa che tutti hanno pensato è che la ragazza avesse tentato di uccidersi. In realtà, secondo la polizia, non ci sono evidenze che confermino questa teoria. Gli agenti che sono intervenuti sul posto danno come ipotesi più accreditata quella secondo la quale la caldaia di casa della donna fosse difettoso. Da cosa lo hanno capito? Secondo quanto riportano i media locali, i vicini hanno detto di aver sentito un forte odore di gas prima che la donna fosse trovata morta il 15 dicembre scorso. La causa della morte, quindi, sarebbe avvenuta per avvelenamento da monossido di carbonio. Questo il racconto: la donna era appena tornata dalla Polonia – era stata a Cracovia per qualche giorno – il marito Mackay aveva cercato di contattarla ma invano. A quel avrebbe chiamato la polizia. Poche ore prima di morire, la bella Natalia aveva chiamato sua madre per dirle che stava bene e che anche il viaggio era andato bene. Continua a leggere dopo la foto



Oltre ad aver avuto una sfavillante carriera da modella, era famosa per organizzare concorsi di bellezza e sfilate. Gli amici più cari sono rimasti senza parole di fronte alla terrificante notizia e la Belarusian State Polytechnic Academy le ha dedicato un omaggio. ”Era così sofisticata, una persona bellissima, deliziosa” ha scritto di lei Iryna Kabasakal, ”it girl” bielorussa e editor del Pingouin magazine. E ha aggiunto: ”Aveva una grazia e una delicatezza uniche, era davvero una persona speciale”. Continua a leggere dopo la foto



 

 

”Dalla sua bocca non è mai uscita una parola sgarbata: era sempre gentile con tutti, una vera signora. Per non parlare della sua bellezza sconvolgente”. Tutti i suoi fan e ammiratori hanno usato la rete per esprimere il proprio cordoglio e per stare vicini alla famiglia della donna. Una tragedia sconvolgente resa ancora più tragica dal periodo natalizio. 

Leggi anche: “Si è suicidato”. Cinema porno in lutto, lui era uno degli attori più amati del mondo a luci rosse. Fan e colleghi sotto choc: ”Non avevo mai visto una cosa del genere”