“Mio Dio, è un ictus!”. Si sveglia la mattina con la faccia paralizzata, non si muove più. Terrorizzata viene trasportata di corsa in ospedale, dove le fanno una diagnosi che la distrugge. Poi, quella la decisione che ha impressionato tutti


 

La vita fa strani scherzi. Tutto va bene, poi tutto cambia all’improvviso e adattarsi ai cambiamenti, delle volte, tragici può essere molto difficili. Ma capita anche che una brutta avventura, o una condizione di salute grave possano trasformarsi in una forma di riscatto e di speranza nei confronti di chi soffre. Rebecca Elliott è una giovane donna di 36 anni, di Colchester, in Gran Bretagna, e qualche settimana fa la sua vita è drasticamente cambiata. Si è risvegliata improvvisamente con la lingua e una parte del viso irrigidita, tanto che all’inizio ha pensato al peggio, ovvero che si trattasse di un ictus. Una volta corsa urgentemente in ospedale, le è stata diagnosticata la paralisi di Bell, una condizione neurologica (comunque molto grave) che colpisce i muscoli della faccia e che ha cambiato completamente il suo aspetto. Quando Rebecca ha avuto il responso dei medici, il mondo le è crollato a dosso e si è sentita molto depressa. La 36enne infatti è una make up artist e gira anche dei video in cui mostra le tecniche di maquillage. Ha sempre lavorato con il viso e la sua condizione le è sembrata una tragedia. (Continua a leggere dopo la foto)



Anche se Rebecca è diversa rispetto al passato, ha deciso di non lasciarsi travolgere dalla tristezza e di affrontare tutto con il massimo della positività. Non ha voluto nascondere il suo viso, ma anzi  lo ha messo in mostra, continuando a lavorare come truccatrice. La donna ha sempre gestito un canale YouTube sul quale carica dei tutorial in cui dà consigli su come truccarsi nel modo giusto e non ha lasciato che la malattia la fermasse: “Il primo video condiviso ha ottenuto molte reazioni positive, è stato sorprendente. Sono abbastanza sicura di me stessa ma un risultato simile mi ha shoccato”, ha spiegato la donna orgogliosa.

(Continua a leggere dopo le foto)


 

Rebecca non ha mollato. Oggi, prende regolarmente steroidi, compresse antivirali e paracetamolo, fa fisioterapia e si sottopone all’agopuntura, nella speranza di riprendere il controllo dei suoi muscoli. Per il momento, purtroppo, non fa particolari progressi, ma è serena e felice di ricevere ogni giorno dei messaggi di sostegno sul web. Per molti, Rebecca è una vera e propria fonte di ispirazione e lei non potrebbe essere più felice. La paralisi non l’ha abbattuta: è una vera e propria guerriera.

Ti potrebbe interessare anche: Inizia con un dolore al collo (come quando si dorme in una posizione scomoda) e, dopo poche ore, si resta paralizzati. La terribile malattia che sta terrorizzando il mondo. Ecco quando è davvero il caso di preoccuparsi