“Una figlia ripugnante!”. Voleva fare festa e uscire sempre, ma il padre cercava di educarla in modo semplice, come una brava ragazza. Lei fa come le pare e ciò che architetta è diabolico e allucinante


 

 

Una mente giovane e diabolica, nessuno avrebbe mai pensato che sarebbe arrivata a tanto. Si chiama Crystal Brooke Howell e vive in California negli Usa, ha solo 17 anni, e il crimine di cui si è macchiata la segnerà per tutta la vita. La ragazza, a seguito del divorzio dei genitori, aveva deciso di vivere con il padre, pensava che avrebbe avuto più libertà e che l’uomo rispetto alla madre le avrebbe concesso maggiore libertà. Tanti giovani la pensano così, ma quello che la ragazza ha fatto per svincolarsi dalle regole della casa è assolutamente allucinante. Crystal ha ucciso il padre per potersi divertire come voleva lei. La cosa veramente assurda è che la 17enne ha fatto in modo che tutti credessero che il padre si fosse suicidato e poi, dopo poco dalla sua morte, ha dato una festa in casa. Inizialmente, gli amici hanno pensato fosse un modo per non stare sola e non pensare, ma quando hanno notato il party a base di droga curato nei minimi dettagli sono rimasti senza parole. (Continua a leggere dopo la foto)



Così gli familiari, amici e vicini della ragazza hanno iniziato a farsi molte domande, per via di quel comportamento molto strano. La ragazza non era contenta di vivere con il padre e più volte se ne era lamentata. L’uomo, infatti, cercava in ogni modo di far condurre alla figlia una vita semplice, morigerata, ponendole regole e paletti come ogni genitore fa con un figlio adolescente. La ragazza non accettava le sue restrizioni così ha ucciso il padre con un fucile da caccia durante il sonno, per poi simulare il suicidio. 

(Continua a leggere dopo la foto)



 

In seguito a questo gesto mostruoso, si è allontanata da casa e ha simulato una chiamata in cui fingeva di essere stata informata dei fatti, facendo finta di rimanere sconvolta dalla cosa. Poi il gesto sconsiderato e incosciente. Una volta a casa, come riportato dal Mirror, ha invitato gli amici a casa e fatto una festa con i soldi del padre grazie ai quali ha comprato anche la droga. Gli atteggiamenti dell’adolescente hanno insospettito la polizia che a seguito delle indagini ha scoperto la sua responsabilità nella morte del padre. Ora la 17enne rischia fino a 30 anni di carcere.

Ti potrebbe interessare anche: “Orrore di figlio!”. I genitori escono e lui ne approfitta per dare una festa. Poi, mamma e papà rientrano prima e quando vedono ciò che il ragazzo stava facendo chiamano la polizia… quello che hanno trovato gli agenti è mostruoso