“È accaduto a La Sonrisa subito dopo la morte di Don Antonio”. Il video fa immediatamente il giro del web e raggiunge in poco tempo migliaia di visualizzazioni. Sì, stiamo parlando di un avvenimento paranormale


 

 

Sarà vero o non sarà vero? Se lo stanno chiedendo un po’ tutti dopo che è stata diffusa una notizia che ha veramente del clamoroso. Certo, tutto è possibile se si parla di lui… La morte di Don Antonio Polese, noto come il boss delle cerimonie, ha scosso molti fan del programma e molti napoletani, ma pare che anche la celebre villa, la ormai celeberrima Sonrisa, in cui venivano allestiti matrimoni, comunioni e battesimi abbia risentito della perdita del suo amato proprietario. Davide Gaetano, il simpatico caposala La Sonrisa, ha raccontato al giornale locale ‘Il Corrierino’ che dopo la morte del boss ci sarebbero stati strani movimenti nella villa: “Mi hanno raccontato che a un certo punto le mattonelle del posto in cui era allestita la camera ardente si sono letteralmente alzate e crepate e lui è stato portato nel suo Salone reale”. Il video, diffuso in rete, ha già riscosso migliaia di visualizzazioni. (Continua a leggere dopo la foto)



L’episodio sarebbe stato interpretato come un messaggio dall’alto, una volontà di voler ricordare e salutare per l’ultima volta un uomo che aveva creato quel luogo da nulla. L’altro dilemma, però, è: che fine farà la trasmissione “Il boss delle cerimonie” dopo la morte di don Antonio Polese? Se lo stanno chiedendo i tanti fan del programma – che in questi anni è andato in onda sul canale Real Time – dopo la scomparsa del patron de La Sonrisa. Tutti però iniziano a chiedersi se, dopo la scomparsa del suo celebre protagonista, lo show continuerà e le prime anticipazioni sono più che positive per tutti i fan di don Antonio.

(Continua a leggere dopo la foto e il video)


 

È stato il portale TvBlog, dopo il lutto che ha colpito la famiglia Polese, a intervistare il regista Raffaele Brunetti, che ha così svelato le prime indiscrezioni sullo show di Real Time. “Abbiamo girato già alcune puntate della quinta stagione senza Don Antonio, la cui messa in onda era prevista per la Primavera 2017, documentando la sua degenza in ospedale, registrando anche delle cose molto belle fin dal suo primo ricovero a Castellammare, come le visite dei familiari”.

 

Ti potrebbe interessare anche: ”Addio Don Antonio”. La bara aperta, la tromba che suona il silenzio e le lacrime di parenti e amici. Alla Sonrisa, il castello che ha ospitato migliaia di matrimoni napoletani, l’ultimo saluto al ”Boss delle cerimonie”