Tragedia nel mondo dello sport. “Resterai per sempre nei nostri cuori, campionessa”, l’hanno salutata disperati, con queste parole, i suoi amici e gli ammiratori. Aveva 18 anni, era conosciuta in tutto il mondo e se ne è andata


 

 

Una tragedia che lascia tutti sgomenti e che, purtroppo come accade spesso in questi casi, porta a fare importanti riflessioni sulla propria vita e sulla straordinaria opportunità che si ha quando si vive ogni giorno. Una adolescente appassionata di equitazione, infatti, è morta in un incidente stradale il 6 dicembre mentre guidava per andare al college. Si chiamava Ella Popely e aveva diciotto anni. La giovane era al volante della sua Fiat 500 quando si è scontrata con una Audi sulla strada verso la Burgess Hill Girls’ School, nel West Sussex, in Inghilterra. L’adolescente è stata dichiarata morta sul posto. Ella era nota per aver gareggiato in tutto il mondo. In tantissimi, scrivono i media britannici, hanno ricordato la giovane sui social network. “Resterai sempre nel mio cuore, ti amo”, è il messaggio lasciato dal fidanzato Chris Matthews su Facebook, dove il ragazzo ha pubblicato una foto che lo ritrae insieme alla sua fidanzata. Tanti anche i messaggi su twitter. (Continua a leggere dopo la foto)



Decine di messaggi sui social per ricordare la giovane – Lulu Warren, migliore amica di Ella e come lei appassionata di equitazione, ha detto di aver scoperto la tragica notizia nel pomeriggio di ieri: “Stavo cavalcando uno dei miei cavalli quando un amico mi ha chiamato e me lo ha detto”, ha spiegato dicendo che mai avrebbe pensato che potesse succede qualcosa a uno dei suoi migliori amici. “È stata la mia migliore amica tutta la mia vita. Era la persona più straordinaria e l’amica più fedele, avrebbe fatto qualsiasi cosa per te”.

(Continua a leggere dopo le foto)


 


 

Anche un gruppo dedicato all’equitazione ha reso omaggio a Ella Popely: “Le nostre più sentite condoglianze vanno ai suoi genitori Lea, John e famiglia”, si legge nel messaggio. Il padre di Ella, sottolineano i media britannici, è stato a sua volta un campione di equitazione. Sua figlia Ella gareggiava da quando aveva otto anni e negli ultimi due anni aveva ottenuto diversi successi.

 

Ti potrebbe interessare anche: Camion investe cavallo della polizia, ecco cosa fa l’agente disperata – FOTO