La sua mamma sta morendo e lei a soli 4 anni è disperata. Rimarrà da sola e la sua vita non sarà più la stessa. La madre della piccola per lei sta facendo di tutto, per assicurarle la serenità. Poi quel gesto assurdo e pazzesco. Niente sarà uguale


 

Scoprire di avere una malattia incurabile è qualcosa in grado di devastare chiunque. Se poi si hanno dei bambini, può oltrepassare il senso della tragedia: non vedere crescere i propri figli è un’idea devastante. La storia di Kirsty-Jade McCarron è tremenda e al tempo stesso bellissima. La donna britannica era una malata terminale che soffriva di una patologia che attacca il sistema immunitario, sapeva benissimo di non avere molto tempo a disposizione, ma era assolutamente intenzionata a godersi ogni momento in compagnia della sua bimba Skylar di 4 anni e soprattutto aveva l’obiettivo, l’ultimo da raggiungere, di fare insieme alla sua piccola un viaggio speciale. Purtroppo a causa delle sue condizioni, che richiedono cure costose, rischiava di non realizzare questo desiderio, ovvero di andare a trascorrere dei momenti di felicità a Disneyland Paris, così da regalare tanti bei ricordi. Qualcosa di straordinario è successo e grazie agli utenti di Facebook, in particolare il suo amico Dean Lewis, è nato un movimento spontaneo di raccolta fondi. (Continua a leggere dopo la foto)







Tutti gli utenti del social network si sono messi subito in moto e hanno raccolto 2.500 sterline in modo da consentire a Kirsty-Jade di portare la figlia a Disneyland Paris. Dean ha raccontato alla stampa inglese: “Kirsty mi ha detto che sperava di vendere la sua auto per avere i soldi necessari a questo viaggio. Mi ha chiesto quanto potesse essere il valore del mezzo. Voleva visitare Disneyland Paris con la figlia almeno una volta prima di morire. Io ho pensato di lanciare un appello su Facebook e portare un po’ di felicità a lei e alla sua bambina”. 

(Continua a leggere dopo le foto)

 

Dean ha scritto un post chiedendo ai suoi amici virtuali di rispondere all’appello e di donare un po’ di soldi, senza specificare l’identità delle persone da aiutare. Entro 24 ore ha raccolto 2500 sterline, giusto in tempo per il quinto compleanno della bambina. Poi Dean ha chiamato Kirsty e le ha raccontato l’accaduto: “È scoppiata in lacrime di gioia. Non riusciva a crederci… Lei è la mia eroina, non sappiamo esattamente quanto tempo ha ancora da vivere, forse un anno”.

Ti potrebbe anche interessare: Vomita tutto il giorno e poi mal di testa e dolori fortissimi. Sembra una banale influenza, un comune malanno di stagione. A soli 12 anni finisce d’urgenza in ospedale e nessuno capisce cosa ha, poi la scoperta orribile. Una famiglia distrutta

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it