L’ultima frontiera della trasgressione: migliaia di coppie non riescono più a farne a meno, e si dicono eccitatissime da questa nuova “cosa”. Di che parliamo? Lo avete tutti in casa, ma forse non vi era mai venuto in mente


Chi lo ha detto che la carta stampata sia ormai prossima al trapasso? Ok, i dati di vendita delle copie cartacee, grandi testate comprese, col passare degli anni e l’avvento del digitale avranno anche conosciuto un vorticoso calo. Ma questo non significa che il settore sia morto, anzi. Il segreto? Che ci crediate o no, è il sesso. Sì avete capito bene, a salvare le copie dei giornali potrebbe essere un nuovo feticismo che starebbe prendendo sempre più piede tra le coppie di tutto il mondo. A raccontare questa bizzarra abitudine, che potrebbe risultare nuova ai più, è il The Indipendent, che si avventurato all’interno di questi orizzonti ancora poco esplorati. In sostanza, esistono migliaia di uomini e donne a ogni latitudine che confessano di provare una vera e propria eccitazione annusando (o nei casi estremi anche solo guardando) la stampa mattutina. Non solo: a volte i quotidiani si trasformano anche in veri e propri strumenti fisici di piacere, con fantasie come l’incartarsi i piedi che regalano dell’inaspettato brio sotto le lenzuola. (Continua a leggere dopo la foto)








I più coraggiosi finiscono anche per infilarsi nei pantaloni decine di copie di una testata, e cercano in rete partner che condividono la stessa passione per farsi “avvolgere nella carta dalla testa ai piedi”. Su “Experience Project” c’è, tra i tanti, un utente che confessa: “Ho abbandonato questo tipo di fetish un paio di anni fa ma sono tornato, ora sto in fissa con Telegraph e Finantial Times”. (Continua a leggere dopo la foto)






Un uomo confessa imbarazzato di essere stato scoperto dalla moglie, che ha iniziato a sospettare quando ha trovato armadi pieni di giornali non pornografici (se non è il colmo questo…). Non mancano ovviamente delle “dominatrici” di professione che si presentano a casa dei clienti per impacchettarli ben bene.

La giornalista in diretta ma dietro di lei succede qualcosa di imprevisto…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it