16 aborti: questo ha dovuto tragicamente sopportare per avere la sua bimba. Alla fine del calvario, è arrivata lei. L’immensa felicità nel vederla nascere, crescere, parlare e sgambettare. Ma poi, lo strazio infinito di doverla vedere così… Il dolore di u


 

Aveva commosso tutti la storia di Lizzie Allen, una donna di 32 anni, originaria di Bridgnorth, nello Shropshire, in Inghilterra. Dopo molte gravidanze difficili e concluse tragicamente la 32enne era finalmente riuscita ad arrivare al momento tanto agognato ed era parto, anche se in anticipo rispetto ai tempi previsti. La donna a seguito di ben 16 aborti spontanei ci era riuscita e aveva messo al mondo la piccola Fleur-Rose Allen. Ma purtroppo un destino tragico sembra essersi accanito contro di lei portandole via la piccola appena 15 mesi dopo, a causa della meningite. La bimba si è svegliata con la febbre, la madre l’ha curata con dei normali farmaci ma poche ore dopo è stata costretta a portarla al pronto soccorso dell’ospedale dove le hanno diagnosticato la meningite.

(Continua a leggere dopo la foto)







Una storia straziante che ha tolto a Lizzie ogni speranza nel giro di sei ore da quando aveva contratto la malattia. La sua piccola aveva iniziato a camminare da pochi giorni e in casa era stata subito festa. Per questa mamma che aveva dovuto sopportare tanto dolore vedere crescere la sua Fleur-Rose era stata una gioia indescrivibile. Così nel giro di poche ore si è consumato il dramma, dopo che la sua tenacia le aveva suggerito di continuare a provare, fin quando è nata Fleur Rose Allen.

 

(Continua a leggere dopo la foto)




Quando la piccola era nata la sua storia aveva commosso un tutti, tanto che moltissimi media si erano interessati al suo caso dopo il parto di Fleur Rose Allen. Ora, però, la notizia della sua morte ha creato una ferita che sarà impossibile rimarginare e le parole della mamma sono struggenti: “Fleur Rose Allen era così sana: il giorno prima di morire rideva e girava come una trottola per casa. Il mattino seguente si è svegliata e aveva un po’ di febbre: dopo qualche ora ha iniziato a peggiorare e ho deciso di farla ricoverare in ospedale. Sembrava essersi ripresa ma le è spuntata una macchia rossa sul collo e le sue condizioni di salute sono velocemente peggiorate”. 

(Continua a leggere dopo la foto)


Appena Lizzie ha capito che le condizioni della bimba si stavano aggravando è subito corsa in ospedale dove i medici le hanno dato il terribile annunzio: “Mi hanno detto che si trattava di meningite, ero terrorizzata. Nel giro di 5 ore le sue condizioni di salute sono peggiorate: ha avuto 3 attacchi cardiaci, convulsioni ed è morta. Ad ucciderla è stata la meningite da streptococco”, ha concluso Lizzie.

Ti potrebbe anche interessare: Un padre e una madre decidono di accudire un orsacchiotto come se fosse un figlio. Ma attenzione, non giudicate… Quello che si nasconde dietro questa storia è un vero e proprio dramma

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it