Cosce enormi e piene di ritenzione, ginocchia inesistenti e caviglie nascoste dalla pelle: Melinda è costretta a vivere così fin quando un giorno non accade qualcosa di ”speciale”. E il suo corpo cambia…


 

Le ha guardate gonfiarsi per 15 anni e non poteva mai immaginare che la sua situazione fosse così tragica. Melinda Ransom, 45 anni, non poteva certo immaginare che le sue gambe che si gonfiavano e si gonfiavano e si gonfiavano arrivassero ad avere una circonferenza di 2 metri. Per 15 chilogrammi di peso. È quando ormai le sue gambe sono enormi che le viene diagnosticata una condizione chiamata lipedema. Si tratta di un disturbo cronico ereditario della distribuzione del grasso nella regione delle cosce, delle gambe e del bacino. Caratterizzato da un aumento del tessuto adiposo sottocutaneo, gonfiori nella seconda parte della giornata e dolori delle gambe, è una malattia che non guarisce. La condizione di melinda, a un certo punto, era diventata tragica.Non c’era dieta o esercizio che potesse cambiare le cose. Prima che le fosse diagnosticato il lipedema, Melinda aveva vissuto momenti terribile, sempre vessata dalla critiche feroci e dai commenti crudeli della gente che, osservando le sue gambe, non riusciva a non ”dire la sua”.

(Continua a leggere dopo la foto)







 

”Mi dissero che ero la donna più grassa del mondo – ha raccontato la donna al Daily Mail Australia – ero devastata”. Nonostante la dieta e l’esercizio costante, le gambe della donna continuano a crescere esponenzialmente fin quando non arrivano a essere così grandi da non permetterle neppure di andare al supermercato. ”Ho provato di tutto ma niente ha funzionato sul mio peso e sulle mie gambe”. Ma è durante una crociera natalizia con la famiglia che capisce che non può continuare ad andare avanti così.

 

(Continua a leggere dopo la foto)

 




”Non riuscivo neanche a scendere dalla nave – ha raccontato la donna afflitta – ho capito che era arrivato il momento di prendere in mano la situazione”. E si rivolge all’ennesimo specialista che le propone di sottoporsi ad alcuni interventi per aspirare il grasso dalle cosce. Consapevole che quegli interventi non saranno definitivi, la donna vi si sottopone comunque e ottiene dei risultati: la circonferenza delle sue cosce si riduce, così come quella delle caviglie. Non solo: perde anche 15 chili e, per quanto le sue gambe non siano ancora perfette, lei si sente molto meglio. ”Ora ho il piacere di indossare di nuovo un paio di jeans – ha raccontato emozionata la donna – posso camminare, posso fare ginnastica e non perdo l’equilibrio come mi capitava prima. Ora che si sene rinata, ha creato una pagina Facebook, LASS dove dà consigli alle persone che vivono la sua stessa condizione. 

 


Leggi anche: Cosciotte ”importanti”, polpaccioni, ginocchia tutt’altro che snelle, braccia mosce: i fotografi l’hanno immortalata così e, quando le foto hanno iniziato a circolare, in molti sono rimasti malissimo (inclusi noi). Lei era una vera icona

 

 

 

 

 

 

 

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it