Accusa i dolori di una banale cattiva digestione, prende alcune medicine ma la sensazione di malessere è talmente forte che decide di andare all’ospedale. Qui la scoperta choc dei medici, che davanti a quella scena restano increduli


 

Lindsey Howe, 23 anni di Manchester, ha dato alla luce una bambina non sapendo nemmeno di essere incinta. La storia ha davvero dell’incredibile. La giovane era partita per la Spagna con l’idea di fare una vacanza ma anche di lavorare per raccimolare qualche soldo. Un posto da cameriera in un locale di Palma di Maiorca, feste con i suoi nuovi amici, alcol a fiumi e sigarette, così Lindsay trascorreva le sue giornate. Una notte, però, qualcosa è andata storta: la giovane si è svegliata in preda a dei dolori lancinanti ed è corsa all’ospedale per farsi prescrivere alcuni medicinali. Qui la scoperta choc: ”Signora lei è incinta. Questi dolori che sente sono le contrazioni”. Lindasy, che era alla trentunesima settimane di gravidanza, non si era accorta di niente e aveva continuato a fare la sua solita vita, fatta di serate con amici in discoteca, bevute, sigarette e tanto lavoro.

(Continua a leggere dopo la foto)



”Non mi sono resa conto di nulla – ha raccontato la ragazza al Mirror – non ho mai avuto alcun sintomo, nausee, ciclo irregolare, sentivo solo una grande stanchezza ma l’ho attribuita agli orari di lavoro”. La ragazza aveva assunto alcolici e fumato, non sapendo di essere incinta, quindi la sua prima preoccupazione quando si è resa conto di quanto stesse accadendo è stata per la bambina, temendo potesse aver subito dei danni per la vita dissoluta degli ultimi mesi.

(Continua a leggere dopo la foto)

 


 

Secondo i calcoli, Lindsey era rimasta incinta il mese prima di partire per la Spagna. ”Davvero, tutto era nella norma – ha detto la ragazza al Manchester Evening News – non ho preso chili, avevo il ciclo e non ho avuto nessun sintomo. Sabato mattina mi sono svegliata con quei dolori fortissimi e mia mamma mi ha detto di andare all’ospedale. Solo lì ho scoperto di essere incinta e che la mia bambina sarebbe nata a momenti”.

La piccola, nata prematura, è stata in terapia intensiva ma non ha riportato alcun problema. Oggi Lindsay si trova in Inghilterra e sta aspettando il permesso dei medici per poter riportare la figlia a casa. L’identità del padre non è stata rivelata e la giovane ha deciso di crescere la bambina insieme alla sua famiglia.

È rimasta incinta a 12 anni ma ha deciso di portare a termine la gravidanza. Il padre? Potrebbe non vedere mai suo figlio. Anzi, rischia…