“Non posso crederci, è un incubo”. Per 16 anni porta i fiori sulla tomba dell’adorato padre scomparso nel 2000. Poi, un bel giorno, scopre una verità incredibile


 

Un incredibile scambio di salma che ha gettato nello sconforto una famiglia intera, un caso allucinante andato in scena a Milano e che ha subito fatto il giro del web tra lo stupore degli utenti. Una donna ha infatti scoperto, con sommo orrore, di aver portato fiori alla tomba sbagliata per sedici anni perché in quel punto pensava fosse seppellito il papà scomparso nel 2000. La riesumazione non ha lasciato dubbi: lì ci sono invece i resti di un’altra persona, e del genitore non si sa più nulla. A riportare la notizia è stato il Corriere della Sera che ha raccolto le dichiarazioni della diretta interessata. (Continua a leggere dopo la foto)






V.L., queste le iniziale della persona venuta a mancare, era arrivato al Cimitero Maggiore dopo aver ricevuto la raccomandata del Comune. “Siamo stati informati che il giorno 13 ottobre ci sarebbe stata la riesumazione di mio suocero” riferisce il genero. “Io e mia moglie siamo partiti da Pisa per essere presenti, ma all’apertura della bara, invece di esserci i resti della salma c’erano quelli di una donna”. “Da alcuni particolari – spiega la figlia – ho capito che non poteva essere papà. Ho notato, tra l’altro, che c’erano dei capelli, lunghi, e mio padre era calvo quando è morto. L’ho segnalato agli operatori del cimitero e mi è stato risposto che c’era anche la targhetta con il nome, e che quindi non si poteva trattare di un’altra persona. Ma subito dopo ci siamo accorti che c’era una calza lunga, che è stata sfilata dal femore. A quel punto abbiamo bloccato tutto”. (Continua a leggere dopo le foto)








 

La famiglia ha così sporto denuncia ai carabinieri di Musocco. “Mio padre, milanese, è morto a Genova 16 anni fa. Era un venerdì. Poi è stato poi portato a Milano, dove è rimasto nel deposito del cimitero per due giorni, prima dei funerali svolti lunedì. Abbiamo seguito ogni fase fino all’interramento e adesso scopro che la cassa sepolta non era la sua”.Le autorità stanno cercando di far luce sull’accaduto.

“I soldi non te li porti nella tomba”. Un’offerta choc, di quelle che avrebbero fatto impazzire chiunque ma non lei, la signora della tv italiana. Davanti a 180 milioni di euro ha detto “no, grazie”. C’era da aspettarselo, non è una qualunque…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it