Ha un pancione enorme e il mese prossimo darà alla luce il suo primogenito. Ma la sua gravidanza ha qualcosa di davvero scioccante che lascerà a bocca aperta anche i più insensibili. No comment


 

Doveva partorire nel Novembre del 2015, ma non ha partorito. E no, non perché ci siano stati problemi in ospedale o con il bimbo. O forse sì…  Beh, questa storia è abbastanza stramba e ha dell’incredibile eppure è accaduta (anzi, sta accadendo) davvero. Si tratta di una di quelle storie che metteranno in discussione tutte le vostre certezze. Prima tra tutte quella più certa di tutte, il tempo di gestazione di una donna. Nove mesi, direte voi con superiorità. Giustamente. Ecco, la donna protagonista della storia in questione è incinta da 17 mesi e non se ne parla di dare alla luce il figlio.

Ma come è possibile una cosa del genere?

(Continua a leggere dopo la foto)








 

 

Si chiama Wang Shi e ha raccontato al Sun che, dalla data presunta del parto, sono passati 8 mesi, ma il suo figlioletto è ancora lì nella pancia.

La donna ha raccontato di essere rimasta incinta nel Febbraio del 2015. ha raccontato anche di essere andata in ospedale il giorno presunto del parto per dare alla luce il bimbo, ma che il medico di turno le avrebbe detto che non era ancora pronta per partorire a causa di una placenta non sufficientemente sviluppata.

(Continua a leggere dopo la foto)




 

”Io e mio marito siamo tornati in ospedale tutte le settimane ma niente. Tra l’altro, tra check-up e visite, il tutto ci è costato un bel po’. Ormai è passato troppo tempo e noi abbiamo davvero perso la pazienza”, ha raccontato la donna che ha chiesto al medico di praticarle un taglio cesareo

Wang, durante i suoi 17 mesi di gestazione ha preso 25 chili. I problemi causati da questa sua infinita gravidanza sono però numerosi, specialmente dal punto di vista emotivo. 

”Ormai mi vergogno di essere incinta da così tanti mesi. Spero finalmente di poter dare alla luce il mio bimbo il mese prossimo”. 

(Continua a leggere dopo la foto)


 

Ma i medici come hanno giustificato questo ritardo? I medici hanno parlato di problemi alla placenta. Quella di Wang sarebbe di grado 2, si tratterebbe quindi di placenta previa il che significa che la placenta è situata nella parte bassa dell’utero e non è salita verso l’alto, come sarebbe normale. 

Questa condizione si verifica ogni gravidanza su 200. A Wang, il cui bimbo pesa appena 3 chili e 800 grammi, è stato promosso che le verrà praticato un cesareo prima del 18esimo mese di gravidanza. 

In tutto questo ”soffrire” però Wang avrà una soddisfazione: entrerà nel Guinness dei primati, finora detenuto da Beulah Hunter che, dopo  375 giorni di gravidanza, diede alla luce il suo bimbo nel 1945. Magra consolazione ma meglio di nulla…

Leggi anche: Choc in sala parto. La futura mamma urla e si contorce dal dolore poi scopre che la sua bimba non nascerà. Gelo totale. Ma il finale non è scontato come sembra

 

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it