”Prima l’ha messa nella lavatrice, poi nell’asciugatrice”. Il racconto di quel pomeriggio infernale è molto più che scioccante. Cosa è accaduto a questa bimba di 3 anni (e chi ha avuto il coraggio di arrivare a tanto). Ogni altra parola è superflua


 

Ecco una storia che vi inquieterà, vi farà odiare il genere umano e vi farà diventare insicuri. È un fatto vero che è accaduto in Indiana e che vede protagoniste una bimba di 3 anni e il suo baby-sitter di 14 anni. La mamma della bimba, Missy Camp, ha raccontato al Daily Mail di aver lasciato le sue bimbe più volte con lo stesso ragazzo, del quale, visto che minorenne, non è stato rivelato il nome. Finora non era mai successo nulla, anzi il ragazzo si era sempre rivelato giudizioso e affidabile. Solo che l’ultima volta che ha visto le bimbe si è comportato in modo ‘’diverso’’.

Pare che fosse in compagnia di tre ragazzi e che tutti e quattro avessero bevuto e fossero ‘’sballati’’. 

(Continua a leggere dopo la foto)



 

In preda ai fumi dell’alcol (e chissà quale altra sostanza stupefacente), il ragazzo avrebbe infilato la bimba di 3 anni nella lavatrice. Poi, dopo il lavaggio, l’avrebbe messa nell’asciugatrice. Ci vengono i brividi al solo raccontare la storia. 

A spiegare alla signora Missy l’accaduto è stata la figlia maggiore che ha raccontato nel dettaglio come fossero andate le cose. La bimba, dopo i lavaggi (che sono stati multipli), il giorno seguente si è svegliata ricoperta di lividi. 

(Continua a leggere dopo la foto)


Il ragazzo, ora, si trova nel carcere minorile dell’Indiana. Non è ancora chiaro se i tre ragazzi che erano con lui siano coinvolti nel fatto. 

La mamma delle bimbe è sconvolta: ha raccontato di conoscere il ragazzo da quando è piccolo. 

(Continua a leggere dopo le foto)


 

‘’È difficile da spiegare – ha spiegato la donna a Wane-Tv – mi sento arrabbiata ma allo stesso tempo vorrei sedermi e piangere’’.

La donna ha raccontato di aver trovato vari danni in casa: una finestra rotta, così come la televisione, le due tazze del gabinetto e vari oggetti.

La zia della bimba ha raccontato nel dettaglio su Facebook l’accaduto. Il post è stato condiviso più di 180.000 volte ma poi è stato rimosso dal social network.

Leggi anche: Avete mai messo una pallina di alluminio nella lavatrice? È ora di provare, perché dopo aver visto i risultati non riuscirete più a farne a meno: ecco a cosa serve