A prima vista potrebbe sembra un gesto di estrema trasgressione: un enorme tatuaggio che ricopre metà testa. Ma la decisione presa da quest’uomo nasconde un motivo davvero toccante. Ne rimarrete piacevolmente sorpresi


 

Gesto che a prima vista potrebbe sembrare estremo ma che in realtà nasconde un significato profondo e molto bello: dopo essersi tagliato a zero i capelli, si è fatto tatuare in testa una cicatrice identica a quella del figlio operato per un tumore al cervello. Inoltre questo coraggioso padre ha deciso di non confinare il gesto nell’ambito familiare, ma di condividerlo con una fotografia sui social, per essere solidale con il figlio e anche con le famiglie che stanno passando un periodo doloroso come il suo.

(Continua a leggere dopo la foto)








 

Nella maggior parte dei commenti si sottolinea la tenerezza dell’uomo che ha voluto non far sembrare diverso il figlio malato pur scegliendo una maniera estrema come un tatuaggio sulla testa. In qualche altro commento, invece, il gesto viene criticato e definito insensato e inutile per infondere confidenza al figlio. In altre occasioni, molte delle quali rimbalzate sui social, i familiari e gli amici di persone colpite dal cancro sono state pronte a tagliarsi i capelli per manifestare solidarietà e vicinanza.

(Continua a leggere dopo la foto)





E non è il primo caso in cui un padre arriva a tatuarsi la “diversità” del figlio, per solidarietà. Basti pensare anche al caso di Alistair Campbell. Questo papà della nuova Nuova Zelanda si è fatto tatuare l’appareccio acustico sulla testa che porta la sua Charlotte. Affetta da sordità profonda all’orecchio sinistro sin dalla nascita, alla bambina è stato impiantato un orecchio artificiale. Un apparecchio cocleare vistoso e appariscente che attira su Charlotte sguardi indiscreti e pieni di compassione. Una situazione che a papà Alistair non andava proprio giù . L’amorevole genitore, così, ha deciso che anche lui avrebbe avuto addosso un apparecchio acustico uguale a quello della sua bambina. Per rendere visibile il suo primo tatuaggio, l’uomo continuerà a rasarsi i capelli ogni volta che ricresceranno. La foto di padre e figlia, con i loro rispettivi apparecchi, è stata pubblicata su Facebook diventando subito virale (64 mile like in un giorno solo).

“Lei ha un tumore. Dobbiamo asportarle un polmone”. La terribile diagnosi, lo choc e l’intervento, lungo e delicato. A poche ore dall’operazione, però, i medici fanno una scoperta assurda. Questa storia è incredibile

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it