È l’intervento più gettonato del momento tra i maschietti (e rende felici le donne). Un modo per combattere l’avanzare dell’età “proprio in quel punto”. Ecco in cosa consiste (e perché va così di moda)


 

La chirurgica estetica, che continua a registrare numeri in costante crescita, è una delle armi migliori contro l’avanzare dell’età, alla quale ricorrono senza troppe remore uomini e donne che non riescono più ad apprezzarsi di fronte allo specchio. Proprio dall’universo maschile, ecco arrivare l’ultima moda: il lifting allo scroto.

(Continua a leggere dopo la foto)







 

La procedura, che è nota anche sotto il nome di scrotoplastica, è di fatto necessaria per ricostruire la sacca che racchiude i testicoli, eliminando la pelle in eccesso e restituendo così al tutto un aspetto decisamente più attraente. Stando a quanto riporta il Daily Mail, i medici lo definiscono come “il trend del momento”.

(Continua a leggere dopo la foto)




A confermare il boom c’è il fatto che le cliniche di bellezza iniziano a inserire regolarmente questo singolare lifting nei loro pacchetti, un po’ come una volta si faceva con i ritocchini al naso. “Solitamente a rivolgersi a noi sono gli uomini con più di 50 anni di età – spiega un esperto sulle pagine della testata inglese – ma non manca qualche eccezione tra i più giovani”.

(Continua a leggere dopo la foto)


Che si tratti di un semplice capriccio dettato dalla vanità o di una vera e propria necessità, la scrotoplastica è considerata un modo per restituire agli uomini determinazione e autostima, nascondendo gli effetti della vecchiaia e della gravità. Piccola indicazione: prima del trattamento, è bene astenersi dal sesso per almeno 4 settimane e, in generale, dalle attività troppo faticose.

Il suo scroto pesa più di 35 kg e, oltre a rendergli la vita un inferno, gli impedisce di fare sesso con la moglie. Stanco dell’astinenza, prende la decisione più difficile di tutti…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it