Quante volte vi siete sentiti offesi da qualcuno al riparo dietro a schermo e tastiera dall’altra parte del mondo? Beh, i “leoni da tastiera” sono avvisati: ecco cosa è successo a questo utente che ha avuto l’ardire di sfidare un noto pugile


 

Quante volte avete pensato al fatto che, al riparo dietro uno schermo e una tastiera, un utente abbia la libertà di prendere in giro chiunque senza preoccuparsi di eventuali conseguenze? Beh, sappiate che non sempre lo scudo virtuale dei social network ci protegge dalle ritorsioni delle persone offese. E i rischi, a volte, sono tanti.

(Continua a leggere dopo la foto)



 

Come racconta il Daily Mail, ad esempio, qualcuno deve avere passato il peggior quarto d’ora delle sua vita quando si è visto bussare alla porta un colosso di nome Martin Rogan, pugile che combatte nella categoria dei pesi massimi e che ha viaggiato fino a Derry, nell’Irlanda del Nord, per affrontare uno sconosciuto che l’aveva deriso su Twitter.

(Continua a leggere dopo la foto)


Secondo le ricostruzioni, il lottatore si era particolarmente alterato dopo aver ricevuto degli insulti e così, una volta scoperto dove abitava l’utente che si era permesso di calunniarlo, si è recato nella sua città chiedendo di lui. Una volta scoperta la sua abitazione, è andato in cerca di un confronto faccia a faccia al quale però l’altro si è saggiamente sottratto.

(Continua a leggere dopo la foto)


Barricato dietro la porta, infatti, l’autore dei tweet incriminanti ha preferito evitare un confronto fisico con l’atleta, che nonostante i 45 anni mostra ancora un fisico decisamente scolpito. Rogan alla fine ha comunque comunicato ai fan che lo seguono in rete di aver “risolto il problema”, convinto che per la paura lo sconosciuto abbia imparato la lezione. Come dargli torto?

Altro che Tyson! Pugile morde lo sfidante sul ring ma l’incontro di boxe finisce in rissa: guardate chi entra a fare a pugni (senza guantoni) con il “cannibale”…