Accoltella a morte la sorella gemella: “Sono innamorata del suo fidanzato”


Pochi istanti prima di morire, Anna Ramirez, 27 anni, con un filo di voce è riuscita a dire il nome di chi l’aveva accoltellata a morte: sua sorella gemella Amanda. In tribunale, Amanda Ramirez ha ammesso le proprie colpe, raccontando l’accaduto: lei e Anna stavano litigando furiosamente nel cortile condominiale della loro abitazione di Camden, in New Jersey, e quando si è trovata per le mani un coltello da cucina, lo ha piantato nel petto della sorella.

Portata in ospedale d’urgenza, la giovane è morta meno di un’ora dopo. Secondo quanto riferito, la polizia ha ricevuto una telefonata che riportava una donna svenuta in un appartamento di Camden, nel New Jersey. Dopo che Anna è stata colpita, è stata portata in ospedale ma è morta purtroppo meno di un’ora dopo, riferisce News.com.au. (Continua a leggere dopo la foto)










Un gofundme istituito per raccogliere fondi per le spese funebri dice: «È con grande dolore, dolore e dolore al cuore che dobbiamo annunciare la morte prematura della nostra amata Anna Ramirez». «Dio ha benedetto la nostra famiglia con la vita di Anna l’8 gennaio 1992. Nata magnificamente ed estremamente amata, era una gioia completa e uno dei più grandi doni che abbiamo mai ricevuto. Tristemente è stata portata via da noi troppo presto». (Continua a leggere dopo la foto)


«Il 22 giugno 2019 la nostra famiglia ha subito una grande perdita. Anna lascia alle spalle 3 bellissime figlie, una madre dal cuore spezzato e una famiglia che l’adorava». E gli amici aggiungono: «Era conosciuta e amata dai suoi coetanei, il suo umile contegno, la gentilezza e la volontà di dare con un cuore puro ha permesso alla sua vera bellezza di brillare». (Continua a leggere dopo la foto)

 

Un testimone oculare della scena, che vive al piano superiore delle due sorelle gemelle, è stato attirato alla finestra dalle urla e ha assistito alla scena, raccontando che i litigi fra le due erano frequenti, ma non pensava che sarebbero degenerati in questo modo.

Dormire con un ventilatore acceso potrebbe essere molto pericoloso

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it