Questa ragazza si chiama Lily e questo era il suo volto. Dopo aver applicato il suo nuovo rossetto il labbro inferiore è diventato un ‘’canotto’’. Dimenticate questo bel visino e guardate com’è diventata


 

Ha acquistato un rossetto rosso da sfoggiare il giorno del compleanno del marito e si è si è ritrovata su un letto di ospedale. Il fatto è accaduto a Lily Cleopatra Maurice, una donna sposata con figli che abita a Orlando, in Florida. 

Lily ha comprato il rossetto rosso della marca creata dalla cantante e attrice Queen Latifah per le donne di colore, la Covergirl Queen Collection, ma, 24 ore dopo averlo utilizzato, ha notato che la sua bocca cominciava a cambiare.

(Continua a leggere dopo la foto)



 

Nel bel mezzo della notte si è svegliata perché aveva problemi a respirare e si e accorta che il suo labbro inferiore si era gonfiato in maniera molto preoccupante. Quindi la corsa al pronto soccorso vicino per capire cosa stesse accadendo al suo corpo e il responso scioccante dei medici, i quali le hanno detto che la reazione allergica avrebbe certamente occluso le vie respiratorie e lei sarebbe morta durante il sonno. 

(Continua a leggere dopo la foto)


Per sensibilizzare le persone, Lily Cleopatra Maurice ha deciso di condividere la sua esperienza sui social: ‘’Attenzione! – ha scritto la donna su Facebook – Volevo mettervi al corrente che il rossetto rosso della marca  Covergirl Queen Collection acquistato ieri settimana ha creato diversi problemi alle mie labbra. Ho rischiato di morire soffocata mentre dormivo. Le mie labbra erano gonfissime a causa di una reazione allergica e sono dovuta andare al pronto soccorso perché non riuscivo a respirare. Per favore – conclude Lily Cleopatra – fate attenzione a questo rossetto. Condividi questo status per diffondere la notizia’’.

(Continua a leggere dopo la foto)


‘’Non appena abbiamo saputo dell’esperienza di questa donna, che certamente non si sarebbe aspettata una reazione del genere dopo l’uso del rossetto, l’abbiamo contattata per sapere più informazioni e capire come possiamo intervenire’’, ha detto ha detto Laura Brinke, l’addetto stampa dell CoverGirl. 

‘’Siamo lieti di sentire che lei sta bene, adesso sono attesa di una sua risposta . Alla CoverGirl – ha proseguito –  la sicurezza delle persone che utilizzano il nostro marchio è la nostra priorità. Conduciamo test approfonditi su tutti i nostri prodotti per garantire che siano sicuri ed efficaci’’. 

Per guardare com’è diventata Lily clicca su next