La madre finisce in overdose e la figlia di soli 10 anni fa un gesto veramente incredibile. Un storia terribile che vi farà gelare il sangue… (povera bambina)


 

Una mamma tossicodipendente che non riesce a seguire la figlia, piccola, di 10 anni. Una bambina che si trova al centro di una tristissima storia di abbandono. Ma questa bambina coraggiosa ed eroica fa l’unica cosa veramente giusta da fare. Cerca in tutti i modi di salvare la vita alla madre, in un ultimo disperato tentativo.

(Continua a leggere dopo la foto)



È successo questa notte a Milano, dove una donna è finita in overdose da eroina. La bambina, svegliandosi nella notte, ha trovato la madre a terra e a quel punto ha subito chiamato il pronto soccorso. E di lì la corsa al telefono per chiedere aiuto, chiama il 118 e pronuncia queste tremende parole: “Venite presto, la mia mamma sta male”.

La chiamata è stata registrata verso mezzanotte e mezza, e gli operatori del centralino che hanno ascoltato la voce della piccola di 10 anni si sono subito attivati. Infatti, immediatamente sono scattati i soccorsi ed è partita l’ambulanza che si è recata in un appartamento di via Capecelatro, nel quartiere San Siro. Per la donna di 53 anni, che era in cura per disintossicarsi, ormai non c’era più nulla da fare. La figlioletta l’ha trovata così come l’hanno rinvenuta i soccorsi: stesa per terra senza sensi, la siringa ancora accanto.

Madre e figlia non erano sole in casa. Il marito della donna era a letto e si è svegliato solo all’arrivo dei soccorsi. 

 

“Quando la prendi puoi restar sveglio tre giorni. È peggio dell’eroina”. Si chiama shaboo e se il nome non vi dice nulla, sappiate che trai giovani è molto, ma molto diffusa… Ecco gli effetti devastanti della nuova droga..