Morta e il suo corpo in un valigia per strada. Ritrovamento choc: ha 24 anni


Era scomparsa il 29 gennaio e da allora, di lei, si erano perse le tracce. Per giorni gli inquirenti hanno cercato Valerie Reyes con uno spiegamento di forze che ha attraversato tutto il paese. Fino all’ultimo, famiglia, amici e colleghi che per primi avevano lanciato l’allarme non vedendola arrivare in ufficio, avevano sperato in un allontanamento volontario. Nei giorni scorsi la notizia che stroncato la speranza. Valerie Reyese, di Westchester, negli Stati Uniti è stata trovata morta dentro una valigia con mani e piedi legati scaricata sul lato di una strada a Greenwich, nel Connecticut. Aveva 24 anni Valerie Reyes

Mercoledì è stata eseguita l’autopsia ma i dettagli su come sia morta non sono stati ancora resi noti. La polizia ha dichiarato però che la ragazza non è morta nel luogo in cui è stata trovata, ma non erano ancora sicuri di come o quando sia stata uccisa. La polizia di Greenwich ha dichiarato di essere al lavoro per identificare i responsabili della morte di Valerie Reyes e assicurarli alla giustizia per lei e la sua famiglia. (Continua dopo la foto)



Un caso che riporta alla mente i giorni drammatici di Pamela Mastropietro, uccisa a Macerata il 30 gennaio di un anno fa e dell’omicio della quale è accusato Il 29enne nigeriano Oseghale.Secondo Oseghale, assistito dagli avvocati Simone Matraxia e Umberto Gramenzi, Pamela sarebbe morta per un malore dopo avere assunto droga in casa del nigeriano. Oseghale, che era stato interrogato in inglese, con l’ausilio di un interprete, aveva spiegato che per disfarsi del corpo, aveva tentato di metterlo in un trolley, acquistato appositamente, senza riuscirci. (Continua dopo la foto)




Poi lo aveva sezionato e nascosto nel trolley di Pamela e in quello da lui comperato. Durante l’interrogatorio il nigeriano aveva negato di avere violentato Pamela e aveva scagionato il connazionale Desmond Lucky, dichiarando che al momento della morte nella casa in via Spalato c’erano solo lui e la ragazza. (Continua dopo la foto)

 


Una storia, quella di Pamela, che aspetta ancora di essere chiarita: come quella di Valerie Reyes. Per ora le indagini brancolano nel buio. Pochi gli indizi e ancora meno le piste da seguire, si scava tra le amicizie della ragazza e si spera che, qualcuno, abbia visto qualcosa e decida di parlare. Per dare un volto all’assassino e giustizia a Valerie Reyes.

Ti potrebbe anche interessare: Sanremo 2019, ecco perché Loredana Bertè ha sempre la borsetta sul palco