Un colpo di vento e la pensione vola via. Era disperato, ma poi ecco che succede dopo


Un colpo di vento e tutta la pensione che aveva appena ritirato alle poste vola via. È successo nella giornata di martedì 3 gennaio 2019 fuori da un ufficio postale di San Martino in Pensilis, comune in provincia di Campobasso. Vittima dello ‘scherzo’ del vento polare che in questi giorni si è abbattuto sul Molise, un anziano di 86 anni. Era andato a riscuotere la pensione e, appena uscito, stava sistemando le banconote per un totale di 725 euro nel portafogli quando una folata improvvisa le ha fatte volare via in mezzo alla strada.

Bigliettoni da 100, 50, 20 euro che gli sono sfuggiti mentre li teneva tra le dita. Un inizio anno decisamente sfortunato per l’anziano, che ha subito tentato di recuperare i soldi ‘rubati’ dal vento, ma invano. È quindi tornato a casa disperato e amareggiato. Ma poi, dopo tanta sfortuna, la buona sorte – o meglio: una brava persona – è venuta in soccorso dell’anziano che ha visto sfumare tutta la sua pensione nel giro di pochi attimi. (Continua dopo la foto)



Una casalinga 50enne del paese si è infatti trovata nel posto giusto e al momento giusto. Stava andando all’ufficio postale quando è stata investita da un vortice di banconote. Inizialmente stupita, ha poi cominciato a raccoglierle tutte, una dopo l’altra, e se l’è infilate in tasca. Poi è andata dritta alla caserma dei carabinieri del paese e ha consegnato ai militari tutta la pensione dell’86enne: 725 euro. (Continua dopo la foto)


I carabinieri hanno dato poi il via agli accertamenti e, dopo aver ricostruito l’accaduto hanno riconsegnato tutti i soldi all’anziano che, come detto, dopo il fattaccio era tornato a casa disperato. Sicuramente non poteva credere ai suoi occhi quando si è reso conto che quel denaro alla fine non l’aveva perso. Un gran bel gesto quello della sua concittadina, che ha infatti suscitato l’apprezzamento dell’intera comunità di San Martino in Pensilis. (Continua dopo la foto)


 


Qualche giorno fa, un’altra storia a lieto fine per un altro pensionato ma di Milano. Aveva perso il portafogli con dentro tutta la pensione. Come riporta il Corriere, lo hanno ritrovato due 14enni stranieri, un cinese e uno srilankese che, anziché spartirsi tutti quei soldi, hanno raccontato l’episodio alla vicepreside della scuola che ha subito rintracciato l’anziano incredulo. Che il giorno dopo è tornato in quell’istituto con una piccola ricompensa e un biglietto: “Ho apprezzato il vostro gesto, avete dimostrato di possedere uno dei valori più importanti. Ringrazio anche i vostri genitori e gli operatori scolastici che con tanta pazienza vi trasmettono gli insegnamenti che servono per essere buoni cittadini”.

Trovano in strada un portafogli pieno di soldi. Ecco che fanno questi 2 bambini