“Siamo devastati. Vogliamo rimanere insieme”. Questa bimba non potrà più stare con la sua mamma. Il motivo (assurdo e crudele) lascia senza parole


Una storia che ha dell’assurdo quella di Katie James, una giovane donna americana di 40 anni sposata con Dominic di origini inglesi. Insieme hanno una bambina, sono una famiglia felice, ma la loro serenità sta per essere stroncata da assurdi cavilli burocratici. Infatti, la coppia probabilmente sarà costretta a separarsi perché a quanto pare Katie dovrà rientrare negli USA.

(Continua a leggere dopo la foto)







Il motivo di questa storia assurda, come riportato dal Daily mail, è il mancato rinnovo del visto, che il Ministero degli interni inglese non vuole concedere a Katie. Questo perché Dominic – il marito di Katie – facendo il musicista, non guadagna abbastanza per poter mantenere la famiglia. Infatti, nel Regno Unito la legge esige che il coniuge di nazionalità britannica debba avere un reddito medio lordo annuo di 18.600 sterline, se la coppi ha un figlio il reddito minimo sale a 22.400 sterline. Questo affinché il coniuge straniero, che non ha un lavoro, non si trovi a pesare sulle casse dello Stato. Ora Dominic e Katie essendo felicemente sposati non hanno nessuna intenzione di separarsi e, per fare fronte a questa situazione che ha veramente del paradossale, stanno per prendere provvedimenti legali, anche se un processo come questo potrebbe avere un decorso anche di un anno.




“Siamo devastati, è un provvedimento crudele e assurdo. Io mi sento respinta e la cosa è assolutamente ingiusta. Siamo due coniugi di paesi diversi, vogliamo rimanere qui con la nostra famiglia”, con queste parole Katie spiega quello che stanno provando.

La coppia per molto tempo ha vissuto tra Stati Uniti e Inghilterra, ma a partire dal 2013, dopo la nascita della loro bambina, hanno deciso di restare a vivere in Gran Bretagna. Allo stato dei fatti, le autorità inglesi hanno ritirato il passaporto di Katie, non le permettono di lavorare e l’hanno lasciata sospesa e in attesa di una decisione. Sembra proprio che la obbligheranno a rientrare negli Stati Uniti e questa storia sembra essere destinata ad avere degli strascichi molto lunghi.


 

”Il passaporto italiano della mia piccola”. Con la foto della manina che tiene il documento, la mamma vip ha voluto ringraziare ”gli amici del consolato”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it