Muore all’improvviso, a 46 anni, dopo una vacanza. Il marito: “Sembrava influenza”


Una tragedia immane. E ancora inspiegabile. Come è possibile che quelli che sembravano banali sintomi influenzali abbiano portato alla morte di questa donna britannica? Il marito, Robert Dinsdale, distrutto dal dolore, non riesce a darsi pace. Era tornato da appena 12 giorni da una vacanza con la famiglia a Glaisdale, nel North York, quando è avvenuto il dramma. La moglie Lesley, 46 anni e madre dei suoi due figli, si è ammalata misteriosamente durante quella gita e, come detto, a meno di due settimane dal rientro a casa è deceduta.

Secondo quanto ha raccontato suo marito, Lesley ha sofferto di sintomi simil-influenzali e le sue condizioni sono peggiorate progressivamente dopo essere tornata a casa. I medici stanno ancora cercando di capire le cause del decesso, mentre gli investigatori sono al lavoro per trovare eventuali correlazioni con la recente vacanza della donna, che abita in un villaggio dell’Est Yorkshire. (Continua dopo la foto)




“Non abbiamo avuto la possibilità di salutarci, sono scioccato, devastato e arrabbiato perché Lesley era troppo giovane per essere portata via così”, ha raccontato Robert, 60 anni, papà di Olivia, 12 anni e Isaac, di 9. “Il Natale sarà così difficile per noi. I miei figli sono in uno stato di choc e non hanno fatto i conti con il fatto che la loro mamma è andata via per sempre”, ha aggiunto l’uomo, che era sposato con Lesley da 13 anni. (Continua dopo la foto)



“Tutti amavano Lesley, bastava semplicemente conoscerla – ha proseguito Robert, affranto – Era semplicemente fantastica, una moglie e una madre così positiva…”. Come detto, ora dovrà essere condotta un’inchiesta per accertare la causa della morte della 46enne, ma l’ospedale ha già accertato che la signora Dinsdale non è stata colpita da un’infezione o un virus. Ora l’unica cosa che resta da fare al marito è rimanere positivo per il bene della sua famiglia. (Continua dopo la foto)


 


“Mi sento abbastanza vulnerabile ora che Lesley è andata e dovrò crescere ragazzi che sono ancora così giovani, ma sto cercando di rimanere positivo come lo farebbe Lesley e sapere che la vita va avanti e che dovremo dare il meglio, non importa cosa sia successo, ma al momento è tutto ancora così surreale. Ma mi consola il fatto che hanno entrambi conosciuto la loro mamma abbastanza a lungo da ricordarla sempre” ha concluso.

Mattia, morto in strada a 32 anni: la verità nelle telecamere di sorveglianza