Parto choc: bimba nasce con gemello parassita attaccato al torace. Operata


Parto choc. Il fetus in fetu è una rara anormalità dello sviluppo embrionale nella quale i tessuti che formano un feto crescono e si differenziano all’interno del corpo di un gemello normalmente sviluppato. Si tratta di una gravidanza gemellare atipica, in cui parte delle cellule staminali di una blastocisti si localizzano tra le cellule di un embrione in formazione e procedono a una differenziazione autonoma.

In questo processo il gemello può “sistemarsi” in diverse zone del corpo dell’altro. Nel cranio, ma anche sulle ovaie o nello stomaco. Molti dei casi finora conosciuti sono stati scoperti perché i soggetti soffrivano di costanti mal di stomaco e in caso di un feto di dimensioni consistenti riuscivano a malapena a respirare. Solo allora i soggetti si rivolgevano a un medico. Il feto incluso è piccolo e malformato; è generalmente provvisto di una colonna vertebrale, presenta arti inferiori e superiori abbozzati e, nonostante la comune assenza di encefalo e cuore, possiede un’organizzazione somatotopica degli organi interni simile a quella degli individui sani. Continua a leggere dopo la foto








Il fenomeno è assurdo e ne abbiamo parlato più volte. Ora vi raccontiamo quel che è successo in India dove un gemello parassita che era attaccato al torace di una bimba di 7 mesi è stato rimosso chirurgicamente. Quando la piccola è venuta alla luce con attaccato il suo gemello parassita, in ospedale è stato choc assoluto. Un vero e proprio parto choc. Di cose di questo tipo non se ne vedono molte e fanno sempre un certo effetto. La bimba era nata con il gemello attaccato alla parte superiore del suo addome e alla parte bassa del suo petto. Continua a leggere dopo la foto






I due condividevano anche alcuni organi vitali. Ebbene, in un intervento chirurgico durato circa due ore 3 trenta, un chirurgo pediatrico ha separato i gemelli e ha rimosso dal corpo della piccola i 4 arti che non si erano sviluppati durante la gravidanza. L’operazione, che è riuscita perfettamente, ha avuto luogo al Tura Civil Hospital di West Garo Hills distretto di Meghalaya, India. Il pediatra che si è occupato del delicatissimo intervento è Lee Roger Ch Marak. Continua a leggere dopo la foto



 

“È stato complicato – ha fatto sapere – i due gemelli erano connessi da organi vitali”. La bimba è stata ricoverata in ospedale l’11 settembre ma è stata sottoposta all’intervento solo la scorsa settimana. “Se la bimba non fosse stata operata, la sua crescita normale sarebbe stata compromessa per sempre”. Per fortuna, tutto è bene quel che finisce bene.

Parto choc. “Spinga ora”, ma quel che vedono quando il bimbo nasce è horror puro

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it