Avete visto in rete la foto di questa bimba? Non la cliccate


Il mondo è pieno di persone pessime e questa storia tristissima ne è l’ennesima dimostrazione. La piccola Darci Jackson ha perso la sua battaglia col cancro ad agosto pochi giorni dopo che i suoi disperati genitori avevano creato una pagina su GoFundMe per raccogliere dei fondi necessari alle cure della bimba malata di leucemia. I genitori Graeme e Amanda Jackson sono riusciti a raccogliere ben 50.000 dollari in meno di 24 ore. La coppia, di Fife, in Scozia, a quel punto, ha deciso di passare i fondi raccolti alla famiglia di un altro bambini malato, Joshua Nicholson. Dopo un po’, però, i due genitori si sono accorti che il nome e le immagini della loro adorata Darci continuavano a girare in rete, sempre collegati a una pagina di raccolta fondi. Graeme, 42 anni, dopo essersi reso conto di quel che stava succedendo, si è sfogato sui social: “Era malata fino alla punta dei capelli” ha scritto. Continua a leggere dopo la foto

“Qualche persona malata e crudele sta usando il nome e le foto di nostra figlia per lucrare e raccogliere denaro” ha fatto sapere in rete. E ha precisato: “Non siamo noi a gestire questa pagina, non siamo noi i destinatari dei fondi: ho già avvisato la polizia”. Ma questo gesto deplorevole lo ha mandato in tilt: “Sono così arrabbiato che qualcuno abbia abusato in qualche modo di lei, di noi”. Ora l’uomo sta spargendo la voce per evitare che la gente doni a quei farabutti. Continua a leggere dopo la foto

ads

“Spero di poter prendere un giorno quel malato farabutto” ha aggiunto. La campagna per sostenere le cure di Darci era diventata su internet: i genitori aveva raccontato che la figlia era malata di leucemia linfoblastica e che le sarebbero serviti dei trattamenti molto costosi negli Stati Uniti. Tutti si erano commossi di fronte a quella storia e i due genitori erano riusciti a raccogliere 50.000 dollari in pochi giorni. Ma non c’è stato tempo di spenderli. Perché la piccola è morta prima. Così i genitori di Darci hanno donato i fondi raccolti alla famiglia di un altro bimbo malato. Continua a leggere dopo la foto

 

“È con un dolore atroce che vi annunciamo che la nostra piccola Darci è morta la scorsa notte. Possano le sue ali volare con gli angeli” avevano scritto sulla pagina Facebook 'Darci's Journey with Leukemia'. I due sono devastati: “Abbiamo un buco nel cuore e non riusciamo a gestire il dolore, l’unica cosa positiva è sapere che Darci non soffre più”. Da quando Graeme ha fatto sapere che quella campagna è falsa, quelli di GoFundMe hanno garantito di aver rimosso la campagna. E di aver bannato coloro che l’avevano creata.

“I capelli sono caduti”. La bella attrice malata di cancro, sconcerto tra i fan

ads