Si uccide per errore a 42 anni: il gesto fatale che le è costato la vita 


Una donna inglese, Donna Spiby, 42 anni, è morta a causa di un errore fatale. da tempo soffriva di mal di schiena e stufa dei dolori lancinanti ha deciso di ingerire un mix letale di antidolorifici. Secondo quanto riporta il Daily Mail, Donna aveva già ricevuto varie medicine dal suo medico di famiglia, ma ha deciso di acquisire anche il potente antidolorifico Subutex, una medicina a base di morfina molto forte. A trovarla senza vita è stato il marito, che era andato in camera a dormire, ma ha notato che qualcosa non andava e poco dopo si è reso conto che Donna era morta. Il fatto è accaduto il 29 aprile, ma la notizia è stata resa nota solo adesso. La donna, sposata e residente di Chorley, nel Lancashire, contea dell’Inghilterra del nord-ovest, è stata trovata morta a letto dal suo compagno mentre le portava una tazza di tè. L’autopsia disposta dalle autorità competenti ha reso nota la causa della morte. (Continua a leggere dopo la foto)



Nel tentativo di far passare il forte dolore alla schiena che da tempo la tormentava, Donna Spiby si è suicidata accidentalmente con un potente mix di antidolorifici. L’autopsia ha evidenziato tracce di tramadolo (oppioide sintetico che costituisce il principio attivo di farmaci antidolorifici della classe degli oppioidi), diazepam (psicofarmaco della categoria delle benzodiazepine) e morfina nel suo sistema con l’ultimo farmaco a livelli fatalmente tossici. (Continua a leggere dopo la foto)


L’uomo ha raccontato di essersi svegliato nel cuore della notte perché la moglie russava, così è sceso in cucina e si è preparato un tè. Quando è tornato in camera non l’ha più sentita russare. “Prima della sua morte, si era lamentata per il forte dolore alla testa. Mi diceva che faceva fatica a distinguere tra i sogni e la vita reale” ha detto il suo compagno, Kevin Haplin. Il giorno prima della tragedia, la coppia è andata a dormire alle 23.15 circa. “Lei russava spesso. Mi sono alzato dal letto il giorno seguente e lei stava ancora russando. Sono sceso di sotto e sono tornato dopo circa 40 minuti con una tazza di tè. Era pallida e non russava più” ricorda l’uomo. (Continua a leggere dopo la foto)


 


“Ho provato a svegliarla e poi ho chiamato il 999 e mi hanno consigliato di provare a rianimarla fino all’arrivo dell’ambulanza. Quando sono arrivati hanno dichiarato che era morta” dice Kevin. La madre di Miss Spiby, Jean Roach, ha aggiunto: “Era sempre come persa dopo aver assunto quei farmaci. Mi è stato detto che è ciò che prendi quando cerchi di disintossicarti dall’eroina. Non appena si sedeva, era davvero come spenta”.

Giornalismo italiano in lutto. Morta a 56 anni la ‘signora della bellezza’