Resta paralizzata a 23 anni. Dramma sotto gli occhi del fidanzato: che è successo


 

Una disgrazia. Un incidente bruttissimo, spaventoso, che ha lasciato paralizzata Christina Vithoulkas, 23 anni, giovane pilota di Freestyle Motocross. Christina è rimasta vittima di una caduta fatale durante alcune prove in moto. È successo tutto sabato scorso, quando la 23enne era impegnata in alcuni salti lungo un percorso a Barmera, nella regione del Riverland , nell’Australia del sud. La ragazza ha perso immediatamente i sensi dopo essere caduta dalla sua moto tra gli occhi atterriti del suo fidanzato James Wild, 25 anni, anche lui un pilota freestyle, che ha assistito al drammatico incidente. Destino infame: Christina avevano appena ufficializzato il fidanzamento e reso nota la volontà di comprare casa con il suo James in vista di un matrimonio. Un momento felice della sua vita, dunque. Poi quella caduta rovinosa dalla moto che le ha provocato la lesione della spina dorsale. (Continua dopo la foto)







Come detto, c’era anche il fidanzato in quegli istanti drammatici: “Le urlavo di svegliarsi ma lei non era vigile e guardare tutto ciò è stato semplicemente orribile”, ha poi raccontato il pilota. Christina è stata subito soccorsa e trasportata in ospedale, al Royal Adelaide Hospital, e lì i medici hanno scoperto che aveva una grave lesione della spina dorsale, parecchie vertebre rotte e la milza e diversi legamenti del collo lacerati. (Continua dopo la foto)




“Ha iniziato ad andare in moto cinque anni fa ma era il suo sogno sin da quando era bambina. Era la sua passione, era tutto per lei”, ha raccontato sempre il fidanzato che adesso, ancora sotto choc, si è detto pronto a vendere tutte le sue moto e il caravan che avevano comprato insieme per gli spettacoli per stare vicino a lei e accudirla. (Continua dopo la foto)


 


“È una donna decisamente dura, affronteremo insieme tutto questo nel modo in cui Christina affronta ogni situazione della vita”, ha concluso il 25enne, che l’ha conosciuta 3 anni fa su un circuito. La vita di questa giovane è cambiata per sempre e di colpo quando i medici le hanno detto che non camminerà più. “Sfortunatamente le cose non saranno più le stesse per me – ha scritto poi su Facebook -, imparerò a usare una sedia a rotelle e ad adattarmi al mio nuovo stile di vita”.

La malattia choc di Marco Bocci: il drammatico racconto sull’herpes

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it