Sembra una signora “normale”, ma non lo è. La sua pelle ha qualcosa di “spaventoso”


 

Si chiama Beverley Dodds e quando era una ragazza aveva il chiodo fisso dell’abbronzatura: si faceva di continuo lampade abbronzanti e, per rendere l’abbronzatura più scusa e duratura, si cospargeva il corpo di olio da bambino e Coca cola. Il risultato? Sì, ha vinto il titolo di Miss Merseyside, ma ora ha la pelle di un’ottantacinquenne. Talmente era ossessionata dalle lampade che aveva addirittura comprato un lettino solare da tenere a casa. Ci passava così tante ore che suo padre aveva perso la testa per le salatissime bollette che doveva pagare. Ma oggi ha dovuto fare i conti con i suoi sbagli… Tutte quelle lampade le hanno provocato un cancro alla pelle, cancro con il quale combatte da circa 20 anni. E pensate che ora lei, che era tanto ossessionata dalla tintarella, si rivolge alle per dire loro di non fare lampade ma di prediligere, se proprio si è fissati con l’abbronzatura, gli autoabbronzanti. “Nella tua vita avrai solo una pelle, nessuno te ne darà un’altra nuova”, ha detto. Continua a leggere dopo la foto








Oggi Beverley, che viene da The Wirral, Merseyside, ha 55 anni ma ha la pelle di una ottantenne. “Tutta colpa mia”, ha ammesso. “Facevo la modella per i lettini solari e facevo lampade di continuo, anche a casa e mio padre si lamentava delle bollette paurose che ci arrivavano. Dalla mia camera da letto usciva sempre una luce blu. Ovvio che non sapessi quanto pericoloso fosse”. La donna era sempre abbronzata al punto che nessuno sapeva quale fosse la sua vera carnagione. Continua a leggere dopo la foto




“Prima di fare le lampade mi spalmavo olio d’olio o olio da bimbo o cola su tutto il corpo così che l’abbronzatura diventasse più evidente” ha raccontato al Mirror. Ma le cose iniziano a mettersi male nel 1996 quando Beverley inizia a sentire sulla gamba un prurito “strano”. È allora che le viene diagnosticato il cancro alla pelle con il quale combatte ormai da 22 anni. Un calvario di interventi, terapie, sofferenze, agonia completa. Continua a leggere dopo la foto


 


Beverley, che oggi vive a Hemel Hempstead, Hertfordshire, con il fidanzato Russell Hipkiss, deve ancora sottoporsi a numerosi interventi per impedire al cancro di diffondersi. Si tratta di cure devastanti che la fanno soffrire terribilmente: “Mi cade la pelle” ha raccontato al Mirror. Le cicatrici che le sono rimaste sulle gambe sono spaventose ed è inutile dire quanto sia pentita degli errori fatti in gioventù. “Le mie gambe erano bellissime ma io, con le mie mani, le ho rovinate e le ho fatte diventare orrende”.

”Siamo scioccati”. Dramma al centro estetico: va a farsi una lampada insieme al marito ma qualcosa va storto. Veronica, casalinga di 37 anni, si chiude nella ”doccia” e accade tutto in pochi minuti

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it