“Amore, è cancro”. Poi, sul lettino del ginecologo, arriva la verità sconvolgente


 

Laura Molloy, vive a Dublino, oggi ha 25 anni e ha vissuto una situazione che dire assurda è dire poco. A un certo punto della sua vita, Laura si convince di avere un cancro genitale. Ha sempre dolori all’addome e va dal ginecologo per farsi prescrivere gli esami di rito: vuole approfondire la faccenda. Solo che, mentre è sdraiata sul lettino del medico, scopre l’assurda verità. Laura è incinta. Di 37 settimane, per giunta. Il che significa che partorirà in meno di un mese. Quando il medico la informa della gravidanza, la ragazza resta scioccata. Non capisce come sia possibile visto che non ha avuto in tutto il periodo della gravidanza i sintomi. Non ha pancia, non ha nausee mattutine, ha il ciclo e non capisce come sia possibile che sia attesa di un bimbo. Tra l’altro ha fatto anche il test due volte ed è sempre risultato negativo. Per questo si convince di essere malata di cancro. E invece no. Dopo un mese scarso dalla visita, dopo un travaglio di 18 ore, la ragazza dà alla luce il piccolo Finn che oggi ha 3 anni. Continua a leggere dopo la foto







“Il mio pensiero iniziale era che avessi un tumore – ha spiegato Laura nel documentario “The Announcement” di Radio 1 – ero certa che mi mancassero pochi giorni da vivere. Poi il medico mi ha detto che ero incinta e sono rimasta sconvolta. Avevo fatto tanti test, anche davanti al medico, ed erano sempre venuti negativi”. Ma come è possibile? Secondo quanto spiegato dal medico, visto che Laura ha fatto il test di gravidanza dopo la 28esima settimana, l’ormone che di solito fa segnalare ai test il “positivo”, era già sparito. “Non mi sono mai accorta di niente – ha aggiunto Laura – niente pancia, niente nausee, niente di niente”. Continua a leggere dopo la foto






“Lo choc è stato enorme – ha raccontato la ragazza al Daily Mail – non potevo credere che una cosa del genere stesse davvero capitando a me”. Il papà del bimbo è Luke, il ragazzo con cui Laura sta dall’aprile del 2015. Tutto è iniziato dopo Natale: Laura non si è sentita bene: aveva le mani e i piedi gonfi e si sentiva senza energie. “All’università invece di seguire le lezioni, cercavo i miei sintomi su Google, così mi sono convinta di avere un tumore”. Continua a leggere dopo la foto



 

Invece era “solo” incinta. Quando i genitori di Laura vengono a conoscenza della faccenda, ovviamente, restano basiti. Ma come è possibile che Laura non avesse pancia? Come hanno spiegato i medici, il feto si è sviluppato dietro la placenta. Questo è anche il motivo per cui la ragazza non sentiva il minimo movimento del bimbo. “Non mi riesco più a immaginare senza di lui – ha concluso Laura – la mia vita ora ha veramente un senso”.

“Ecco come sono rimasta incinta”. Michelle Hunziker lo dice per la prima volta. Una confessione molto intima

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it