“È terribile”. I figli di 11 e 9 anni muoiono a distanza di 8 mesi. La madre sapeva tutto


 

Questa storia vi farà venire voglia di abbracciare stretti i vostri figli, se ne avete. Se non ne avete, vi farà riflettere su quanto la vita, certe volte, sia crudele. Una storia piena di dolore, ingiusta, terribile. È la storia di due genitori che, nel giro di 8 mesi, hanno assistito – senza poter fare nulla – alla morte dei due figli, di 11 e 9 anni. A portarseli via una rara e incurabile malattia che non ha dato loro scampo. Stefanie Boyce e il marito Justin, rispettivamente 37 e 38 anni, sapevano che le cose sarebbero andate così ma questo non ha reso la morte dei loro bimbi meno dolorosa. Entrambi i ragazzi, Jayden e Brooklyn, sono nati affetti dalla sindrome di Sanfilippo, una malattia che colpisce una persona ogni 70.000 e che porta, oltre a problemi vari, anche a una morte inevitabile. Tutti i malati della sindrome di Sanfilippo non arrivano praticamente mai all’età adulta. Stefanie e Justin hanno un’altra bimba di 6 anni, Ellie, che non è malata. Per fortuna. Continua a leggere dopo la foto

A raccontare la drammatica storia della coppia che vive a Beach park, Stati Uniti, è il Sun: “A volte rifletto su questo, mi sembra molto ingiusto e non riesco a spiegarmelo – ha raccontato Stefanie - Io spero solo che la morte, per Jayden e Brooklyn, sia stata dolce e non sofferta. Per Jayden abbiamo fatto di tutto perché fosse così, ora l'unica cosa che mi allevia il dolore è sapere che ora sono insieme”. Strazio assoluto. E Stefanie, per esorcizzare il dolore, ha raccontato la sua storia anche su Instagram e anche su un blog. Continua a leggere dopo la foto

ads

“È terribile dover pensare a certe cose, ma continuo a chiedermi se la morte di entrambi sia stata dolce. Jayden amava ballare con la mamma, mentre Brooklyn cantava per noi. Sono stati bambini meravigliosi, dolcissimi ma capaci di combattere come guerrieri”. Ha cercato di camuffare il dolore raccontando cosa provano due genitori che vivono nella consapevolezza che dovranno dire addio molto presto ai propri figli. Jayden è morto il 13 novembre 2017 mentre la sorella il 6 agosto 2018. Continua a leggere dopo la foto

 

“Ora, sicuramente, Jayden e Brooklyn saranno insieme in Paradiso, tenendosi per mano. Jayden teneva sempre per mano le sorelline, insieme a Brooklyn si completavano e quella perfezione ora è stata ricreata dopo otto mesi”, ha spiegato Stefanie che, insieme al marito, cerca di farsi forza. Ma è tutto così terribile, tutto così ingiusto… Un genitore non dovrebbe mai dover seppellire i propri figli…

“Non è giusto”. 18 anni, una morte improvvisa. È successo in un attimo

ads