La sua gamba ha cominciato a gonfiarsi senza darle tregua. Poi la decisione di consultare un medico. Diagnosi choc: ecco da cosa dipendeva


 

Fin da bambina ha dovuto convivere con una rara malattia che le aveva provocato uno strano effetto alla gamba destra che le si era ingrossata a dismisura dandole un aspetto spesso al centro degli insulti dei coetanei . Per questo la 14enne britannica Tia Leigh fin da piccola aveva chiesto ai medici di poter amputare quella gamba che, essendo anche sette centimetri più lunga di quella sinistra, era diventata molto scomoda per lei sia dal punto di vista fisico che psicologico. Per anni i medici ovviamente le hanno detto di no e cercato di tranquillizzarla, ma dopo la scoperta di un nuovo tumore dietro il ginocchio purtroppo anche loro hanno dovuto optare per l’amputazione…

(Continua a leggere dopo la foto)



“Abbiamo consultato il medico all’inizio di gennaio e lui ci ha detto che se il tumore fosse cresciuto o diventato più doloroso l’unica opzione poi sarebbe stata l’amputazione sopra il ginocchio”, ha raccontato Tia ai media britannici, ricordando che finalmente i medici l’hanno accontentata visto che da quando aveva sette anni aveva chiesto ai dottori di amputare l’arto perché lo odiava. La ragazzina è stata operata mercoledì scorso al Royal National Orthopaedic Hospital di Londra e ora si sta riprendendo dall’intervento.

 

Potrebbe anche interessarti: Lo chiamano “Uomo albero” e dalla foto potete capire il perché… Ma la storia di questo ragazzo è davvero tragica. Ecco perché le sue mani e i suoi piedi sono diventati radici…