Lei è Ernestine e non è proprio una sconosciuta. È la sua passione per la palestra a renderla celebre. Sapete quanti anni ha? Provate a indovinare ma non ci riuscirete…


 

Si chiama Ernestine Shepard e sta per compiere 80 anni. Un traguardo prestigioso che i suoi tanti fan sparsi in giro per il mondo si preparano a festeggiare con lei. Perché? Semplice, perché stiamo parlando della bodybuilder più anziana in circolazione, un punto di riferimento giornaliero per migliaia di aspiranti atleti.

(Continua a leggere dopo la foto)



Nata a Baltimora, nel Maryland, Ernestine è molto più di quello che si definirebbe una ‘arzilla nonnina’. Invece di accomodarsi in poltrona a guardare serie tv, ha scoperto durante la terza età la passione per l’esercizio fisico, che l’ha spinta ad allenarsi con costanza fino a diventare la bodybuilder più vecchia del mondo un traguardo certificato dal Guinness dei Primati.


In barba all’anagrafe, la donna ha iniziato ad avvicinarsi a questo mondo dopo aver visto i muscoli di Silvester Stallone nel film Rocky. Una sorta di folgorazione, che l’ha portata a mettersi in gioco senza vergogna in un contesto che non le era mai stato famigliare. In un’intervista alla BBC Ernestine ha spiegato come è cambiato il suo stile di vita: niente più giornate sedentarie, ma un ritmo degno di uno sportivo giovane.


 

Ogni mattina la sveglia suona alle 02:30, e subito la donna è pronta per una corsa di 16 chilometri, seguita dall’allenamento in palestra. Insomma, la dimostrazione vivente di quanto l’età, al dunque, conti poco e niente di fronte a determinazione e tenacia. Il web l’ha ribattezzata da tempo “Miss Ernie“, dopo averla vista gareggiare con ragazze che potrebbero essere sue nipotine. Lei, questi 80 anni, sembra proprio non sentirli.

Anabolizzanti e steroidi, il cancro (e la vanità) uccidono il body builder che voleva il corpo perfetto