“Ti ammazzo”. Insegue la moglie 60enne per tutta la città. Beccata nel suo letto…


E pure la famiglia del Mulino Bianco, quella con i figli biondi,belli e con gli occhi azzurri, il marito con dei muscoli sconosciuti alla tavola anatomica e la moglie che secerne acido ialuronico tanto è tirata, hai suoi scheletri dentro l’armadio. Così succede che un bel giorno lui stacchi prima dal lavoro, torni a casa e la trovi a letto con l’amante e che invece di rimanere pietrificato come Gwyneth Paltrow in Sliding Doors e andarsene senza dire una parole, avesse un reazione un tantino diversa. Prima l'inseguimento a folle velocità, poi le minacce di morte con un coltello: «Ti ammazzo», senza girarci intorno. Protagonista di un pomeriggio di follia assoluta, un egiziano di 48 anni che ha seminato il panico per le vie di Spinaceto e Mostacciano, prima di essere fermato dai carabinieri di Pomezia. Una rabbia giustificata sì dal tradimento ma ancora di più dal fatto che la moglie 60enne fosse insieme a un toy boy di 27 anni: «Vergogna. Potrebbe essere tuo figlio» avrebbe urlato in preda alla rabbia. (Continua dopo la foto)


Rabbia che, come detto, ha dovuto sbollire in caserma. L'Italia è il primo Paese in classifica per il numero di tradmenti extra-coniugali. La classifica delle nazioni più infedeli è stata stilata dal sito Incontri-ExtraConiugali.com, portale dedicato a chi cerca un'avventura fuori dalla coppia.Il sondaggio svolto a livello europeo ha visto il nostro Paese al primo posto in quanto all propensione a tradire. In testa Italia, Spagna e Francia: oltre la metà della popolazione italiana (58%) e spagnola (53%) ha infatti ammesso di aver tradito almeno una volta il proprio partner. (Continua dopo la foto)


E quasi sullo stesso livello, al terzo posto con il 49%, si collocano sul podio anche i francesi. Il resto della Top 10 è composta da Germania (48%), Belgio (46%), Regno Unito (45%), Austria (42%), Danimarca (39%), Finlandia (37%) e Norvegia (36%)."Quello delle infedeltà coniugali -dice all'Adnkronos Miriam Tomponzi, titolare dell'omonima agenzia investigativa - è un settore che negli anni si è mantenuto sempre in auge. Ancora oggi il 20-25% delle indagini complessive viene svolto su questo particolare argomento”. (Continua dopo la foto)


 

“E non è un caso che i Paesi latini siano in testa a questa classifica. Per indole, clima e attitudine, i cittadini dei Paesi dell'Europa del Sud sono più propensi a tradire rispetto a quanto avviene nel Nord Europa".
"Il fenomeno, salvo poche eccezioni, è trasversale lungo tutta la Penisola -spiega Alex Fantini, fondatore del sito- grazie alle nuove possibilità offerte da siti come Incontri-ExtraConiugali.com e agli incontri favoriti dall'anonimato il tradimento è diventato un fenomeno sempre più diffuso sia tra gli uomini che tra le donne italiane".

Ti potrebbe interessare: “Mi pizzica la vagina” e nulla riesce a placare quel fastidio. Il motivo choc