“Amore ho mal di testa”. Per sicurezza si fa visitare. E la verità la devasta


 

Tutto è iniziato con un semplice mal di testa. Ma Renae Williamson credeva appunto che fosse solo un mal di testa, nulla di più. Ma dopo qualche tempo l’australiana mamma di due bambini fa la scoperta più scioccante della sua vita. All’inizio Renee non fa nulla per quel mal di testa ma, quando il dolore si fa più intenso e insopportabile, decide di farsi visitare da un medico, “giusto per sicurezza”. Il medico, sempre per sicurezza le consiglia di fare una risonanza magnetica e, come un fulmine a ciel sereno, la verità travolge Renae, 40 anni e suo marito Jared: “Hai un cancro, ti restano 24 ore di vita”. Erano passati solo 6 giorni da quando i primi mal di testa si erano manifestati e la donna era andata all’ospedale di Perth per il controllo. Tutto si aspettava tranne che avere due noduli nel cervello. “Uno dei noduli aveva gonfiato così tanto il cervello che il medico ha detto a mia moglie che sarebbe morta nelle 24 ore successive” ha spiegato il marito sulla pagina GoFundMe. Continua a leggere dopo la foto




“Mi sentivo malissimo – ha spiegato la donna – ho chiesto a mio marito di portarmi a letto visto che era l’unica cosa che desideravo fare”. Ma lo staff medico ha portato via il marito. “Lui era scioccato: mi ha guardato con una faccia che non dimenticherò mai più in tutta la vita”. Come racconta il Daily Mail, dopo la diagnosi iniziano tutte le procedure mediche che includono anche la rimozione di un tumore”. Ormai è passato un anno da quell’episodio e Renae, nel frattempo, è stata sottoposta a numerose cure, tutte molto invasive. Continua a leggere dopo la foto



Mentre la curano i medici scoprono che la 40enne aveva anche un melanoma. E pensare che, per tutta la vita, era sempre stata molto attenta al sole e si era sempre protetta. Al momento sembra che la donna stia reagendo bene alle cure ma la diagnosi choc ha cambiato completamente gli equilibri della sua famiglia. “Ho dovuto interrompere gli studi per diventare infermiera – ha detto la donna – abbiamo anche dovuto vendere un appartamento per pagare le cure”, ha spiegato. Continua a leggere dopo la foto


 

“Non ci possiamo permettere di andare fuori a cena e non possiamo fare niente di niente” ha aggiunto Renae. Ora la donna sta raccontando la sua storia perché non vuole che altre persone passino ciò che ha passato lei. “Controllate periodicamente la vostra pelle sotto la doccia – ha lanciato un appello – e se notate qualcosa di strano, fatevi subito vedere da un medico: il tuo corpo manda segnali che non vanno sottovalutati”.

“Sua moglie è morta”. Un terribile errore e Nelli non si sveglia più