“Attenzione”. Poi la tragedia in spiaggia. Muore 9 anni davanti ai genitori


 

Terribile tragedia nel North Yorkshire, in Gran Bretagna, dove una bambina ha perso la vita per una caduta di un masso da una scogliera. La piccola aveva soltanto 9 anni ed è stata uccisa dai traumi riportati a seguito della rovinosa caduta, una tragica fatalità che l’ha vista al posto sbagliato nel momento sbagliato. Come riportano i quotidiani britannici, una roccia si è improvvisamente staccata dalla parete della Seaton Garth, a Staithes, una località di mare nel North Yorkshire, in Inghilterra. Nella tranquilla spiaggia c'erano tanti turisti, quando il divertimento e il relax si è interrotto con la caduta della parete rocciosa. Ad avere la peggio la bambina di nove anni che si trovava al mare insieme alla famiglia. La piccola è stata colpita in testa e i genitori, che hanno assistito alla terribile scena, non hanno potuto fare niente per salvarla. Sul luogo è intervenuta subito la polizia del North Yorkshire insieme al personale medico e a un’eliambulanza. Ma purtroppo non c’è stato molto da fare, e la piccola è spirata poco dopo. Secondo la guardia costiera, una parte delle scogliere che circondano la zona è caduta. Testimoni hanno detto alla BBC che la ragazza e la sua famiglia erano in vacanza nella zona e che in spiaggia c’erano diverse altre persone al momento dell’incidente. (Continua a leggere dopo la foto)


Le RNLI, e in particolare i volontari di Staithes e Runswick Lifeboat Station, che si sono occupati del salvataggio della piccola, hanno espresso le loro più sentite condoglianze alla famiglia della bambina sconvolta dalla perdita e dalle modalità con cui hanno visto morire la loro figlia. Secondo quanto riporta l'Independent la squadra di salvataggio è accorsa subito e ha provato a liberare la bambina, ma purtroppo la condizione in cui si trovava erano veramente troppo gravi. Davvero una fatalità assurda, quella che ha portato via ai suoi genitori una bambina di 9 anni che stava giocando tranquillamente sulla spiaggia nei pressi della scogliera di Seaton Garth, a Staithes. (Continua a leggere dopo la foto)


La polizia del North Yorkshire ha emesso un comunicato stampa nel quale ha dichiarato: "La polizia del North Yorkshire è stata contattata mercoledì 8 agosto 2018 alle 16.47 per riferire di una caduta di roccia a Seaton Garth a Staithes, in cui una bambina di nove anni aveva subito gravi ferite alla testa. Erano presenti il ​​servizio antincendio e di soccorso, l'ambulanza, l'ambulanza aerea e la guardia costiera. Purtroppo, nonostante gli sforzi dei servizi di emergenza, la ragazza è morta sul luogo delle ferite. La sua famiglia è attualmente sostenuta da ufficiali specializzati''. La guardia costiera di Staithes ha spiegato: "La squadra è stata incaricata oggi di un incidente a Staithes. Sono state fatte numerose chiamate ai servizi di emergenza dopo che una parte della scogliera è caduta". (Continua a leggere dopo la foto)


 

Un portavoce del North East Air Ambulance Service ha dichiarato: "Siamo stati chiamati oggi alle 16.18 di un bambino che aveva subito un serio trauma cranico a seguito di una frana di roccia al South Pier di Staithes, vicino a Saltburn. Abbiamo inviato una serie di squadre, tra cui quattro squadre di risposta alle aree pericolose, un'ambulanza, un veicolo a risposta rapida e un ufficiale e hanno richiesto il supporto del Great North Air Ambulance Service ma non siamo riusciti a salvare la bambina''. Anche la guardia costiera, i servizi antincendio e di soccorso e il servizio di ambulanza dello Yorkshire hanno assistito alla scena."

“È morto in quell’inferno”. Disastro Bologna, lo hanno riconosciuto: chi è la vittima