Ha 86 anni, è povera e vive in una capanna di fango. Quando riceve 600mila euro in eredità, tuttavia, sceglie di non accettarli: ”A me non servono”. E prende una decisione che lascia tutti senza parole


 

Ha 86 anni Marija Zlatic e vive da sola in una capanna di fango nella regione montuosa di Boljevac, in Serbia. Dopo la morte del marito la donna ha ricevuto in eredità 600mila euro, che le permetterebbero di vivere in un luogo più adeguato, ma Marija ha deciso di impiegare quei soldi in tutt’altro modo.

(Continua a leggere dopo la foto)



Marija ha ricevuto quella cifra dopo al morte dell’ex marito, deceduto 5 anni fa. La coppia si era trasferita in Australia nel 1956 ma solo dopo 2 anni, la donna decise di tornare in Serbia per stare vicino alla madre malata e da allora non ha più incontrato il marito. Qualche giorno fa, poi, la notizia della cospicua cifra ricevuta in eredità. Ma a lei, che ha praticamente scelto di vivere come un’eremita, quel denaro non serve. Come riporta il Daily Mail, Marija ha spiegato: ”Non ho bisogno di denaro per me è sufficiente avere pane, acqua e la legna da ardere per l’inverno”. E così ha donato l’intera somma alla comunità, sostenendo che i 65 euro che prende ogni mese di pensione le sono più che sufficienti.

Potrebbe anche interessarti: Alla sua morte, non sarà la figlia a ereditare tutto. Il testamento parla chiaro: ”Ecco a chi lascio la mia casa”. Una di quelle scelte che fanno davvero discutere…