“Non c’è tempo, sta uscendo!”. Partorisce lì, al fast food. Ed ecco che succede subito dopo. Che storia!


 

Dà la luce la figlia nel suo fast food preferito. La donna in questione e il suo compagno mai avrebbero immaginato una cosa del genere, ma è andata proprio così: ha partorito lì, nel ristorante che adora. La donna che vedete in queste foto, Falon Griffith, è di San Antonio, in Texas, e martedì scorso, siccome aveva cominciato ad avere delle contrazioni intense e sentiva che era arrivato il momento giusto è partita da casa per andare in ospedale con il futuro papà. Prima, però, doveva affidare le figlie maggiori a una coppia di amici di famiglia e così ha dato loro appuntamento nel parcheggio del fast food che adora, il Chick-fil-A, che come suggerisce il nome è specializzato nel servire pietanze a base di pollo. Visto che c’era, ha raccontato ai media statunitensi, ha approfittato della sosta per andare in bagno. Il ristorante, in realtà, era chiuso ma la coppia ha implorato il personale per poter usare il bagno, vista la condizione di Falon. Permesso accordato. (Continua dopo la foto)



Peccato che appena entrata nelal toilette la Falom si è resa conto che era arrivato il momento, non c’era tempo di raggiungere l’ospedale: ha capito subito che la sua bambina stava ormai per nascere. E così, con il solo aiuto del compagno e del direttore del fast food, Falom ha partorito. La piccola Gracelyn Griffin è nata pochi minuti dopo. È andato tutto bene, ma ovviamente i neo genitori non erano tranquilli. (Continua dopo la foto)


La protagonista di questa storia non aveva avuto una gravidanza serena, quindi si è allarmata. Ma quando sono arrivati sul posto gli operatori sanitari, che hanno portato mamma e figlia in ospedale, si è tranquillizzata: fortunatamente era andato davvero tutto bene, nessuna complicanza. Ironia della sorte: sapete quale è stata la prima tutina che ha indossato la neonata? (Continua dopo la foto)


 


Una deliziosa tutina rosa con su scritto “Little Nugget”: i genitori l’avevano comprata tre mesi prima proprio da Chick-fil-A. A quel tempo, ovviamente, non potevano nemmeno immaginare quanto sarebbe stata ‘profetica’. C’è di più. In qualche modo la piccola Gracelyn sarà sempre legata al fast food dove è nata: mangerà gratis per tutta la vita al Chick-Fil-A, che ha anche promesso di organizzare la sua prima festa di compleanno.

“Questo panino fa schifo”. Siparietto choc al fast food. La cameriera, umiliata davanti a tutti, torna in cucina con l’hamburger in mano. E qui, lontano dagli sguardi, celebra la sua disgustosa vendetta