Alla nascita era stata abbandonata in una scatola. Oggi, 54 anni dopo quella crudeltà, fa un’altra scoperta choc: cosa ha fatto sua madre a sua sorella


 

Sono simili, quasi identiche. A vederle una accanto all’altra, nessuno si stupirebbe nello scoprire che sono sorelle. Eppure, per una vita intera hanno ignorato la reciproca esistenza, separate alla nascita senza mai sapere nulla del loro passato.

(Continua a leggere dopo la foto)



 

Protagoniste della storia sono le sorelle Tammy Makram e Liz Kellner, che si sono ritrovate dopo aver trascorso anni a ignorarsi. Una storia che ha avuto origine nel 1961 quando Tammy, la più grande fu abbandonata dai genitori in una scatola di cartone, avvolta in una coperta, davanti all’ospedale del Minnesota. Anche Liz, nata quattro anni più tardi, ebbe lo stesso destino, ritrovata da un passante all’interno di una lavanderia a gettoni.


 

Le due bambine hanno avuto la fortuna di essere state adottate da famiglie amorevoli, ma Tammy non ha mai rinunciato a conoscere le sue origini. Grazie al sito Ancestry.com ha trovato una corrispondenza del suo DNA con quello di un’altra donna: Liz, appunto. Quando le due si sono incontrate, è stato come se si conoscessero da sempre. “È stato come avere una gemella di quattro anni più giovane di me – ha detto Tammy – Condividiamo un legame così speciale”.

Guardate queste 4 donne, hanno 2 cose in comune (la prima ve lo diciamo noi: sono sorelle) ma l’altra vi lascerà senza parole…