“Basta, non ne posso più”. Stressato dalla ragazza per lo shopping, butta a terra le buste e… un gesto tragico e inaspettato (follia umana)


 

A chi di voi non è mai capitato, rapito dalla fidanzata e trascinato di negozio in negozio per lo shopping, di compiere qualche gesto sconsiderato? È quanto avvenuto in Giappone dove, stando all’incredibile storia riportata dal quotidiano Il Messaggero, un ragazzo si sarebbe gettato dalla finestra perché troppo stressato.

(Continua a leggere dopo la foto)



 

Lui, 38 anni, ha litigato con la ragazza perché non voleva entrare nell’ennesimo negozio del centro commerciale di Xuzhou, in Cina, poi si è azzittito, ha buttato le buste della spesa in terra, è salito su una balconata e si è gettato nel vuoto, precipitando per 7 piani e morendo nello schianto al suolo. La vittima si chiama Tao Hsiao. Stando a quanto si legge sulla testata nazionale, la ragazza voleva portarlo in un altro negozio per comprare un nuovo paio di scarpe.

Lui, secondo quanto riportato da alcuni testimoni, aveva urlato che di scarpe ne aveva già per il resto della vita e che non avrebbe avuto senso comprarne altre. Lei ha allora ribattuto accusando l’uomo di essere uno spilorcio che le stava rovinando il Natale. I due hanno allora smesso di urlare e Hsiao è salito sulla balconata buttandosi di sotto.

“L’uomo cadendo non ha ferito altre persone. Prima di toccare terra ha sbattuto su un bancone – ha dichiarato un portavoce del centro commerciale – Si è trattato di un evento tragico. Questo periodo dell’anno può essere veramente stressante per molte persone”.

“Siamo stufi della vita”: lui 42 anni, lei 47 decidono di farla finita e annunciano il suicidio su Facebook. Una pistola carica già pronta per il gesto estremo…