“Non potevo immaginare potesse morire così”. Il dramma davanti ai genitori. La scena straziante è accaduta sotto ai loro occhi: era la loro figlioletta


 

La storia di questa bambina, e della sua famiglia, è tristissima. E ha allarmato tanti altri genitori che nel leggerla hanno pensato che l’attenzione verso i loro figli in determinate situazioni deve essere massima. Aveva soli setti anni Summer Grant, morta mentre stava giocando su un castello gonfiabile in un parco della sua città. La bimba è deceduta in un drammatico incidente nel marzo di due anni all’ Harlow Town Park, nell’Essex, nel Regno Unito, dopo che una folata di vento ha fatto volare via il gonfiabile su cui si trovava scaraventandola a terra. Il dramma ha sconvolto la vita del padre e della madre della bimba che hanno assistito impotenti alla sua morte. Summer fu subito accompagnata in ospedale, come riporta il Sun, ma le gravissime lesioni riportate non le hanno lasciato scampo. Oggi, a due anni di distanza dalla tragedia, sono stati condannati i due responsabili del parco: Shelby Thurston e William Thurston, moglie e marito di 26 e 29 anni saranno reclusi per tre anni con l’accusa di negligenza. (Continua a leggere dopo la foto)



Stando a quanto dimostrato dalle perizie i due non avrebbero messo ben in sicurezza i gonfiabili, causando, anche se involontariamente, la morte della bimba. “Non avrei mai immaginato che mia figlia avrebbe potuto morire in un castello gonfiabile mentre giocava e si divertiva”, ha commentato il papà dopo la sentenza. “Quando Summer è morta, sono morto anche io. Ho pensato che non ci fosse più ragione per continuare a vivere senza il mio bellissimo angelo”. (Continua a leggere dopo la foto)


I gonfiabili sono amati da tutti i bambini, e con l’arrivo dell’estate eccoli spuntare in ogni dove. Sopratutto in tutti gli stadi balneari, qui non possono mancare i castelli e gli scivoli morbidi ed enormi dove ogni bambino sogna di andare a fare un giro, saltare e divertirsi con gli amichetti. Negli ultimi anni però sono stati riscontrati molti incedenti su queste strutture. Gli incidenti sui gonfiabili sono aumentati di ben 15 volte negli ultimi tempi, così i ricercatori dell’Università della Georgia e del Dell Children’s Medical Center di Austin hanno iniziato uno studio per capire la pericolosità di queste strutture. Lo studio ha rilevato che non si tratta di giochi poi così innocui come si crede. (Continua a leggere dopo la foto)


 

Lo studio mostra come dal 1995 al 2010 gli incidenti avvenuti sui gonfiabili sono aumentati di ben 15 volte. Un numero che spaventa un po’. Spesso si parla di fratture, strappi muscolari dovuti alla distrazione dei bambini mentre giocano. Cose che potrebbero succedere ovunque anche in un semplice parco giochi vicino a casa. Ma sui gonfiabili i rischi non si imitano a questi infortuni. Dalle ricerche è stato riscontrato che uno dei grossi problemi è il calore, cioè la temperatura super elevata che si crea nel gonfiabile. Gli studiosi hanno misurato la temperatura dell’aria, l’umidità e la velocità del vento all’interno di un gonfiabile in un pomeriggio e hanno notato livelli di temperatura molto elevati.

 

Ti potrebbe interessare anche: Italia da Medioevo. A 10 anni sposa bambina con un uomo di 22. La reazione disperata della madre