Mordicchia una pellicina vicino all’unghia e rischia la vita. Una storia choc che lascia senza parole: tutti lo facciamo con naturalezza, da sempre. Ma le conseguenze di questo gesto apparentemente innocuo possono essere disastrose. La vicenda di questo 28enne ne è la prova


Lo facciamo tutti, quando non abbiamo le mani a posto come vorremmo: quella pellicina che spunta dal dito la mangiucchiamo e ci togliamo il pensiero. Beh, dopo aver letto questa storia una cosa è certa: non accadrà mai più. Sembra normale mordersi le pellicine intorno alle unghie, innocuo. Ma innocuo non è. Sappiate che si può rischiare anche la vita. Cosa? Esatto. È quello che è successo a un papà di 28 anni che, proprio per il vizio di mangiarsi le pellicine delle mani, ha avuto una forte infezione e se l’è vista brutta. Protagonista di questa assurda storia è Luke Hanoman, padre di due bambini, originario di Birkdale, a Southport, che, appunto, aveva strappato una pellicina vicino all’unghia. Dopo “l’intervento”, la parte era diventata molto rossa ma Luke non si era preoccupato troppo. Pensava fosse normale. Nel frattempo i giorni passavano e il suo dito diventava sempre più gonfio e rosso. Non solo: il tutto era accompagnato dai sintomi tipici dell’influenza. A Luke è venuta la febbre e una stanchezza che non aveva mai sperimentato prima. La cosa che lo preoccupa, però, è che nel giro di due settimane la sua situazione non migliora, anzi, peggiora. Continua a leggere dopo la foto



A quel punto, dopo 15 giorni di sofferenza, il ragazzo decide di andare in ospedale a farsi visitare. I medici, dopo la visita, decidono di ricoverarlo d’urgenza. “Ricordo di essermi risvegliato in ospedale con una flebo attaccata al braccio. Il mio corpo era ricoperto di puntini rossi e la mia temperatura era molto alta, segno che c’era un’infezione in atto”, ha raccontato il 28enne al Mirror. Ma qual era il problema? Secondo i medici Luke aveva una sepsi in corso, cioè una infezione gravissima che lo avrebbe persino portare alla morte. Per fortuna ha preso la decisione di andare in ospedale e si è salvato. Dopo il ricovero, i medici gli hanno somministrato degli antibiotici e lo hanno tenuto in osservazione. Continua a leggere dopo le foto



 

Oggi, per fortuna, l’uomo sta bene ed è fuori pericolo ma se l’è vista brutta davvero. Oggi, per rendere tutti più consapevoli, ha deciso di raccontare la sua storia: vuole che tutti si rendano conto quanto la vita sia preziosa e appesa a un filo. Vi rendete conto? Per essersi strappato una pellicina ha rischiato di morire… Avreste mai pensato che un gesto tanto banale avesse conseguenze così disastrose? Facciamo attenzione a tutto ciò che facciamo: ogni gesto, anche il più semplice e apparentemente innocuo, può essere fatale. Mi raccomando, la vita è preziosa!

La colla vinavil ti fa bella? Ti sembrerà assurdo e invece è vero. Basta che la usi così (provare per credere)