Dà alla luce i suoi gemellini ed è la mamma più felice del mondo fin quando i medici, notando delle significative (e preoccupanti) differenze tra i 2 bebè, non le annunciano la verità. E tutto cambia di colpo


 

Sembrava una coppia di gemelli normali, allegri e curiosi come tutti i bambini appena nati. Poi, però, ecco la tragica scoperta. E ora la famiglia lancia un allarme per informare altre mamme dei rischi che corrono.

(Continua a leggere dopo la foto)



Esiste un virus comune ma che in molti ignorano e che quando colpisce le donne in stato di gravidanza può mettere a rischio la salute del bambino. Una famiglia di Troy lo ha scoperto a sue spese e ora sta conducendo una campagna di sensibilizzazione per evitare che l’esperienza si ripeta per altri, come successo ai loro gemelli di due anni e mezzo, Sophie e Lincoln Catts.

Tra i due c’è infatti una netta differenza nel modo di comunicare: Lincoln parla, Sophie si esprime nella lingua dei segni. All’inizio della gravidanza, mamma Michelle Catts è stata esposta al Citomegalovirus (CMV), un virus molto comune appartenente alla famiglia degli herpes virus che si presenta il più delle volte in forma asintomatica e non replicabile. Tuttavia, quando una donna incinta contrae il CMV c’è una bassa probabilità che il virus contagi il feto, e se accade può avere conseguenze potenzialmente devastanti.

“I gemelli sono nati con il virus che causa problemi allo sviluppo del cervello e al sistema nervoso. E a volte colpisce anche gli altri organi”, ha spiegato il Dr. Kevin Albert, un pediatra. Mentre Lincoln è sfuggito ai problemi, Sophie, ha ripetutamente fallito il suo test uditivo neonatale. Solo così i medici hanno eseguito gli screening necessari per il CMV e sono riusciti a fare una diagnosi precoce e iniziare un trattamento con farmaci anti-virali “Se non fosse stata curata in tempo avrebbe perso totalmente l’udito, la vista e avrebbe riportato altri deficit“, ha spiegato il padre Daniel Catts.